Roberto Mancini ancora in quarantena (Ansa)
Roberto Mancini ancora in quarantena (Ansa)

Roma, 15 novembre 2020 – Il coronavirus non sta dando tregua al mondo dello sport e in particolare a quello del calcio, come testimoniano anche i recenti contagi di Pioli e Giampaolo, ma l’intenzione dei massimi vertici del pallone è quella di tenere dritta la barra del timone e scongiurare almeno per il momento una sospensione del campionato di Serie A, come ha ammesso ai microfoni di Sky il presidente della FIGC Gabriele Gravina, a poche ore dal match  ha visto l'Italia vincere con la Polonia: “Al momento non vedo alcun rischio di stop dei campionati”.

La conferma di Mancini

Il numero uno della Federcalcio ha poi parlato anche di una futura conferma del CT azzurro Roberto Mancini, che attualmente è ancora in quarantena dopo essere risultato positivo al coronavirus e che questa sera, così come accaduto contro l’Estonia, è stato sostituto dal vice Evani: “Con lui siamo legati da altri due anni di contratto, ma ho già pensato ad un allungamento di contratto e aspetto sue notizie”. Gravina ha in conclusione dribblato anche le critiche di chi sostiene che la Nazionale giochi troppo spesso durante l’anno: “Torneremo in campo a marzo…”.

Formula 1 Gp di Turchia, Hamilton campione del mondo. Ferrari sul podio. Ordine d'arrivo