Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mag 2022

Juventus, Chiellini: "Il viaggio non finisce qui, ma non so cosa mi aspetti"

Il difensore bianconero, all'ultima di fronte al pubblico amico dell'Allianz Stadium, lascia intendere che la carriera da giocatore potrebbe non essere ancora conclusa 

16 mag 2022
francesco bocchini
Sport

Torino, 16 maggio 2022 - Giorgio Chiellini è al passo d'addio con la Juventus. Quella contro la Lazio sarà l'ultima gara davanti al pubblico dell'Allianz Stadium per il difensore e capitano dei bianconeri, così come per Paulo Dybala. C'è da attendersi quindi una serata carica d'emozione, così come è stato in passato per i vari Buffon, Barzagli, Del Piero, solo per citarne alcuni. Ex compagni che in queste ore hanno riempito di messaggi d'affetto l'ex Fiorentina, che deve ancora sciogliere le riserve su cosa farà dopo il 30 giugno, giorno della scadenza del contratto che lo lega a Madama: provare un'esperienza in America oppure chiudere la carriera da calciatore?

"Gioia, serenità e gratitudine"

Nel frattempo, Chiellini ha deciso di scrivere un lungo post per raccontare le sensazioni che lo stanno accompagnando prima del calcio d'avvio di Juve-Lazio. "E' arrivato il giorno. Questa sera un vortice di emozioni mi attraverserà. La Juve per me - si legge - è stata tutto. La mia giovinezza, l'esperienza, la maturità. La voglia di vincere, la gioia del trionfo, l'accettazione della sconfitta. L'ebrezza della sfida, il duello in campo, la mia testa sempre fasciata. E poi i campioni, dentro e fuori dal prato verde, gli allenatori, i dirigenti, tutte le persone dello staff... Uomini che sono passati lasciandomi sempre qualcosa. Qualcosa che ho avuto cura di raccogliere, conservare e custodire. Tre. Il mio numero. Ma anche le sensazioni che ora convivono nel mio animo. Gioia, per un'avventura finita così, per aver realizzato ogni sogno, immaginabile e non, e di rimanere per sempre nella storia di questo grande club. Serenità, di scegliere il momento giusto per salutare, di lasciare ancora a un livello consono rispetto a quello che sono stato, di aver condiviso tanti valori ed emozioni che nessuno potrà mai cancellare. Gratitudine, per tutta la Juventus, per la famiglia Agnelli che mi ha adottato in tutti questi anni, per i miei affetti più cari e per tutte le persone a cui voglio bene, senza le quali non sarei la persona che sono adesso, perché loro sono stati una fonte inesauribile di supporto ed energia e mi hanno accompagnato sempre in questo lungo viaggio". 

Ancora calciatore?

Viaggio, quello da giocatore, che potrebbe proseguire, come Chiellini lascia intendere. "Mi ritrovo così davanti al più bello dei tramonti provando a immaginare una nuova alba. Perché il viaggio non finisce. Non so ancora che cosa mi aspetti dopo. Ma saranno un altro tempo e un'altra storia. Questo invece è il momento dei saluti, e di un'infinita e profonda gratitudine. Grazie. Grazie a tutti, ai tifosi e agli avversari. Grazie per avermi accolto, sopportato, supportato. Grazie per aver dato senso al significato della parola sogno. Grazie, fino alla fine, grazie".

Leggi anche: Serie A, gli orari dell'ultima giornata

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?