Enrico Preziosi
Enrico Preziosi

Genova, 22 settembre 2021 - Termina l'era di Enrico Preziosi in casa Genoa. La società rossoblù è infatti in procinto di cambiare proprietà: l'ormai ex presidente ha ceduto il club al fondo statunitense 777Partners, che già detiene il 6% delle quote del Siviglia. Nella giornata di domani sono attesi gli annunci ufficiali, ma ormai il cambio al vertice è cosa fatta. Dopo 18 anni, contraddistinti da 19 allenatori diversi, centinaia di giocatori acquistati e ceduti, il tentativo di corruzione ai danni del Venezia nel 2005, la retrocessione in C, il ritorno in B, la promozione in A e la qualificazione all'Europa League, si chiude il capitolo Preziosi, che dovrebbe comunque mantenere un incarico istituzionale per tre anni.

Cosa sappiamo del fondo 777Partners

La cessione prevederà il pagamento di una prima tranche che, secondo fonti vicino alle parti citate dall'Ansa, dovrebbe essere di circa 20 milioni di euro. Ma in mano a chi lascia Preziosi il Genoa? 777Partners è una società di investimenti privati con sede a Miami, fondata nel 2015 da Steven Pasko e Josh Wander "come risultato di un management buyout di SuttonPark Capital da PennantPark, che investe con un'attenzione particolare ai servizi finanziari", si legge sul sito ufficiale del fondo, che nel proprio portfolio vanta 49 aziende, fra le quali il Siviglia, la società di promozione del calcio femminile Ata Football e i London Lions, il più importante club inglese di basket. 

Leggi anche: Inter, la cooperativa del gol di Inzaghi