Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic

Firenze, 19 dicembre 2021 - Fiorentina e Sassuolo si sfidano nel lunch match della domenica di Serie A, valido per la 18^ giornata di campionato. Il match è stupendo fin dai primi minuti e Scamacca apre le marcature al 32'. I neroverdi raddoppiano con Frattesi al 37' e vanno al riposo con un doppio vantaggio in teoria rassicurante. Nella ripresa però i viola concretizzano ciò le occasioni che nella prima frazione non avevano sfruttato: Vlahovic accorcia le distanze al 51' e Torreira firma il definitivo 2-2 al 61'. I padroni di casa restano in dieci uomini per l'espulsione di Biraghi al 67', ma resistono agli assalti degli emiliani. Italiano e i suoi ragazzi salgono al sesto posto in classifica a 31 punti con il loro primo pareggio stagionale, mentre Dionisi è decimo a quota 24.
 

Primo tempo


Italiano schiera il 4-3-3 con Callejon, Vlahovic e Nico Gonzalez nel tridente offensivo. Dionisi sceglie il 4-2-3-1 con Berardi, Traoré e Raspadori alle spalle della punta pesante Scamacca. Pronti-via e Vlahovic tenta una rovesciata spettacolare che si spegne a lato di pochissimo. Il Sassuolo risponde con un bel cross di Scamacca per Raspadori, che va a sbattere contro Terracciano in uscita dai pali. La Fiorentina alza il ritmo e spinge sull'acceleratore. Al 26' Torreira scaglia un bolide che Consigli riesce a respingere in qualche modo; due minuti dopo Frattesi si ritrova sulla fronte un pallone perfetto servito da Kyriakopoulos, ma incorna incredibilmente sopra la traversa dal cuore dell'area. Proprio Frattesi serve con un filtrante Scamacca al 33': l'attaccante neroverde controlla al limite, calcia forte rasoterra e pesca l'angolino basso per il gol dell'1-0. Gli ospiti raddoppiano al 36' al termine di un contropiede meraviglioso. Frattesi riceve l'assist di Traoré e buca ancora Terracciano per il 2-0 che gela il Franchi. Consigli effettua una serie di miracoli per salvare il doppio vantaggio: prima uno su Callejon e poi, soprattutto, sul tiro a botta sicura di Milenkovic. Durante il recupero c'è ancora tempo per Bonaventura per divorarsi un'occasione gigante a due passi dalla porta e per un altro miracolo di Consigli su calcio d'angolo.

Secondo tempo


La ripresa non delude le aspettative dettate dal primo tempo e regala tantissime emozioni. La Fiorentina va alla carica e Vlahovic al 51' firma il suo gol numero 33 del 2021, che permette ai viola di accorciare le distanze. Al 61' Torreira sfrutta un salvataggio mal riuscito di Toljan davanti alla porta del Sassuolo per ribadire in rete il tap-in che vale il pareggio. I padroni di casa rimangono però in dieci nel loro momento migliore; Biraghi riceve il secondo giallo della sua partita al 67' e permette al Sassuolo di respirare. Dopo settanta minuti folli, i ritmi si placano, complice anche l'inferiorità numerica dei toscani. Una fiammata di Kyriakopoulos, che tenta il destro da fuori all'80', fa scorrere un brivido sulla schiena dei tifosi presenti al Franchi, che tirano un sospiro di sollievo sulla parata di Terraciano.

Leggi anche: Super G Val d'Isere, Goggia inarrestabile