5 feb 2022

Fiorentina-Lazio 0-3: secondo tempo fatale per la Viola

Dopo un primo tempo emozionante ma senza gol, i biancocelesti sbloccano la partita e si portano a casa i tre punti

ada cotugno
Sport
Lazio's forward Ciro Immobile celebrates with his teammates after scoring during the Italian serie A soccer match ACF Fiorentina vs SS Lazio at Artemio Franchi Stadium in Florence, Italy, 5 February  2022ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI
Ciro Immobile (Ansa)

Firenze, 5 febbraio 2022- La Lazio vola grazie a Ciro Immobile e sogna la rimonta verso la Champions League. I biancocelesti vincono lo scontro diretto vista Europa contro la Fiorentina che nel primo tempo sfiora più volte il gol ma viene travolta nelle ripresa con un 3-0. I ragazzi di Sarri staccano tutti e si portano al sesto posto in classifica, momentaneamente a -3 dalla Juventus; la Viola si ferma all'ottavo posto, con una partita ancora da recuperare.

Fiorentina-Lazio 0-3, rivivi la diretta

Serie A, le partite - La classifica

Primo tempo

La prima frazione di gioco è puro spettacolo, anche se termina senza gol. Il grande protagonista della Fiorentina è l'ultimo arrivato, Cabral che approfitta dell'inizio incoraggiante della sua viola per andare vicinissimo al gol all'esordio con un colpo di testa, finito fuori dalla porta. La Lazio non resta a guardare e al 22' risponde a tono con il grande tiro dalla distanza di Ciro Immobile, finito al di sopra della traversa. La squadra di Italiano resta viva e ci riprova con Venuti, ma poco prima dell'intervallo i biancocelesti mettono la quarta e bombardano la porta di Terracciano con Zaccagni, Luis Alberto e Pedro, autori di vere e proprie scorribande nell'area avversaria.

Secondo tempo

Lo spettacolo si concretizza tutta nella ripresa, degna conclusione di una partita emozionante e giocata tutta a mille all'ora. Al 52' Milinkovic-Savic porta in avanti la Lazio con un piatto a tu per tu con il portiere avversario, propiziato da un suggerimento intelligente di Zaccagni. La Fiorentina cerca di ritornare sul pareggio e l'occasione arriva qualche minuto più tardi con il fallo di Luiz Felipe su Castrovilli, ma l'arbitro prima assegna il rigore e poi lo revoca dopo il consulto con il Var. Nel frattempo i biancocelesti continuano il grande pressing e al 70' trovano il raddoppio grazie al solito Immobile che supera Nastasic e segna il 2-0. Poco prima della fine l'attaccante napoletano chiude definitivamente calando il tris, aiutato da una deviazione fortuita di Biraghi che spinge il pallone nella sua stessa porta. La Lazio vola sulle ali del suo uomo più rappresentativo e vince lo scontro per l'Europa portandosi al sesto posto.

Leggi anche - Pazzo Milan, Giroud rimonta e ribalta l'Inter per 1-2

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?