1 mar 2022

Fiorentina-Juventus, Allegri: "Vlahovic può riposare. Sarà sempre grato ai viola"

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della semifinale d'andata di Coppa Italia

francesco bocchini
Sport
Allegri durante un allenamento
Allegri durante un allenamento

Torino, 1 marzo 2022 - "Vlahovic potrebbe riposare domani". Parola di Massimiliano Allegri, che sta pensando di lasciare in panchina - almeno inizialmente - il suo numero 7 nell'andata di semifinale di Coppa Italia fra Fiorentina e Juventus, in quella che per il serbo sarà la prima da avversario contro i viola. Un'occasione speciale, anche se pubblicamente l'attaccante bianconero ha provato a nascondere l'emozione, definendola una gara come tutte le altre. Non può essere così però e non solo per la posta in palio, ma anche per l'ambiente che il classe 2000 troverà al Franchi.

"Vlahovic tranquillo"

"Vlahovic è sereno - sottolinea il tecnico livornese - Poi è normale che per un ragazzo di 22 anni che torna in un ambiente che l'ha cresciuto e gli ha dato la possibilità di arrivare alla Juventus ci sia un po' di emozione. Riguardo ai tifosi della Fiorentina, spero che domani possa essere una bella serata di sport. Dusan sarà sempre riconoscente alla gente di Firenze. E comunque credo che le cose per cui preoccuparsi adesso debbano essere altre, non un partita di calcio. Per noi sarà un bel test e in ottica qualificazione sarà importante segnare. Quella di Vincenzo italiano è una squadra ben allenata, aggressiva e divertente, ma che avrà di fronte una Juventus volenterosa di arrivare in finale". 

Capitolo infermeria 

Detta della possibilità che Vlahovic cominci dalla panchina, sulla formazione Allegri aggiunge: "De Sciglio gioca, Bonucci sono due giorni che è a completo riposo e bisogna tenerlo fuori. Uno fra Aké, Miretti e Soulé scenderà in campo da titolare". Questo poiché Madama deve fare a meno di ben nove infortunati, oltre che con un calendario fitto di appuntamenti. "Occorre accettare questa situazione e lavorare per recuperare gli infortunati. Nel corso della stagione ci sono sempre infortuni muscolari e ne abbiamo avuti tanti anche traumatici. Non sono preoccupato. Dybala e Bernardeschi giovedì saranno con la squadra e ci saranno domenica contro lo Spezia. Alex Sandro ne ha per un'altra decina di giorni, Rugani va molto bene e quindi vediamo, Zakaria speriamo di averlo per il ritorno con il Villarreal, mentre Chiellini è ancora fuori".

Leggi anche: Russia esclusa da tutte le competizioni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?