La Fiorentina vicina a essere 'Covid Free'
La Fiorentina vicina a essere 'Covid Free'

Firenze, 17 maggio 2020 - Firenze è una delle piazze calcistiche più colpite dal virus: sin dagli inizi della pandemia ci sono stati calciatori contagiati, per poi passare ai controlli della settimana scorsa che avevano evidenziato ancora delle positività. Tutto però sembra volgere verso il meglio, e non solo per l'avvicinarsi della possibilità di svolgere di nuovo gli allenamenti in gruppo: nell'ultimo controllo dei tamponi il numero degli attualmente positivi del club viola si è ridotto a una sola unità, con tutto il gruppo dei calciatori che è finalmente libero dal Covid.

Caceres: "Ho avuto il coronavirus senza saperlo"

SI tratterebbe infatti di un membro dello staff per l'ultima positività rimasta all'interno della Fiorentina, ma visti i progressi di tutti gli infettati la calma sembra poter finalmente tornare su Firenze. La squadra adesso aspetta solamente novità positive anche sul fronte protocollo, con la disponibilità ad allenarsi in gruppo che arriverà solo una volta certificata la possibilità di farlo seguendo le norme che porteranno al secondo via di questo campionato.

Allenamenti ancora individuali e divisi in piccoli gruppi, ma già con la testa verso il campionato che dovrebbe tornare tra quattro settimane. La squadra di Iachini ha ancora tanto da giocarsi e soprattutto molti stimoli: la salvezza non è ancora acquisita visto che sono 5 i punti di distacco dal Lecce terzultimo, anche se il settimo posto del Milan, a oggi qualificato in europa League Coppa Italia permettendo, ha solo 6 lunghezze di vantaggio ma gli scontri diretti a favore dei viola.

Insomma tutto aperto per una squadra che gradualmente si è ricostruita: prima recuperando gli ex infettati del Covid, poi rimettendo in rosa gli infortunati di lungo corso, lussi come Franck Ribery e Christian Kouame, che aveva progettato di esordire direttamente nella prossima stagione con la nuova maglia e che invece si può ritrovare a essere il grande colpo di mercato a sorpresa.