Fiorentina-Bologna (Ansa)
Fiorentina-Bologna (Ansa)

 

Firenze, 3 gennaio 2021 – Finisce senza reti la sfida del Franchi tra Fiorentina e Bologna. Gara combattuta, anche se le occasioni da gol non sono state tante, soprattutto nel secondo tempo. Un punto importante per entrambe le compagini, che muovono la classifica e mantengono inviolata la rispettiva porta. Nota negativa per i rossoblù da De Silvestri, sostituito all’intervallo a causa di un problema fisico.

Prandelli conferma Ribery al fianco di Vlahovic, nel Bologna c’è Dominguez titolare in mediana. La prima chance del match è per i padroni di casa: Ribery sfonda sulla sinistra e mette al centro, deviazione di De Silvestri con la palla che impatta contro il palo. La reazione del Bologna capita sui piedi di Orsolini, che supera Dragowski e mette in rete: tutto inutile, c’è fuorigioco. È sempre il numero 7 rossoblù a rendersi pericoloso: sinistro a giro dal limite dell’area, palla che lambisce il palo e termina sul fondo. Al 34’ altra occasione per gli ospiti: Palacio recupera palla e si invola verso la porta di Dragowski, che è bravo a opporsi e dire di no al Trenza. Sempre l’argentino ci prova dopo una respinta di Dragowski su Barrow: deviazione provvidenziale di Pezzella. È l’ultima emozione del primo tempo, che si conclude sullo 0-0.

La ripresa inizia con Paz che rileva l’infortunato De Silvestri. La prima buona chance capita sui piedi della Viola: Ribery sterza e serve a rimorchio Borja Valero che calcia di prima con il destro: palla che accarezza il palo e va sul fondo. La partita è molto combattuta, anche se le occasioni da gol latitano. Al 76’ ci prova Barrow, che rientra sul destro dopo aver ricevuto da Dominguez e calcia: palla in fallo laterale. La Fiorentina ci prova ripetutamente con Ribery che affonda costantemente con pericolosità sulla sinistra, ma la difesa ospite si salva sempre in qualche modo. In pieno recupero chance per Castrovilli che incrocia con il destro: palla a lato non di molto. Finisce 0-0 tra Fiorentina e Bologna.

Leggi anche: Inter-Crotone 6-2: tripletta di Lautaro Martinez