Riccardo Improta celebra il gol alla Fiorentina (Ansa)
Riccardo Improta celebra il gol alla Fiorentina (Ansa)

Firenze, 22 novembre 2020 - La prima Fiorentina di Cesare Prandelli ospita il Benevento allo stadio Franchi di Firenze, nell'anticipo domenicale delle 12:30 valido per l'ottava giornata di Serie A. Un primo tempo molto deludente lascia spazio ad una ripresa non entusiasmante ma condita dalla rete di Improta, che al 52' porta in vantaggio le Streghe e decide la sfida. I campani scavalcano i toscani in classifica.

Serie A, turno e classifica

Fiorentina-Benevento 0-1, rivivi la diretta

Primo tempo 

Prandelli, alla prima in panchina dopo il ritorno alla Fiorentina, schiera un 4-3-3 con Kouamè, Vlahovic e Ribery in attacco. Inzaghi, privo di Caprari, Dabo e Iago Falque, sceglie il 4-3-2-1 con Improta e Sau alle spalle di Moncini. Il Benevento trascorre i primi minuti della gara all'interno della propria metà campo, applicando un pressing asfissiante sui portatori di palla avversari e non concedendo spazi. La prima conclusione è di Biraghi al 20', che da fuori area spara in curva. Un primo tempo spigoloso e molto fisico si conclude senza particolari emozioni.

Secondo tempo 

Il Benevento sblocca il risultato al 52'. Biraghi controlla male un rinvio del proprio portiere sulla trequarti, Moncini gli soffia il pallone e serve sui sedici metri Improta, che colpisce di destro. La sua conclusione è una rasoiata precisa che si infila all'angolino, niente da fare per Dragowski. La Fiorentina fatica a reagire, mentre le Streghe arrivano con relativa facilità nei pressi della porta viola. Roberto Insigne ha un'ottima chance dal centro dell'area al 62', ma la sua conclusione è deviata in angolo dal portiere. Lapadula, entrato in campo da pochi minuti, all'82' impegna seriamente l'estremo difensore avversario su un calcio di punizione da circa venti metri. Dragowski è costretto ad un super intervento per levare il pallone da sotto la traversa e tenere a galla i suoi. I padroni di casa sfiorano il pareggio al minuto 85: Vlahovic taglia sul primo palo e gira di tacco un assist ottimo di Lirola; Montipò si ritrova il pallone addosso e respinge in qualche modo. In pieno recupero Lapadula ha sul mancino il colpo del k.o. al termine di un contropiede in campo aperto, ma conclude alle stelle.

Tabellino

Fiorentina (4-2-3-1): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor (12'st Lirola), Biraghi; Amrabat (28'st Borja Valero), Duncan (12'st Pulgar); Kouame (12'st Cutrone), Castrovilli, Ribery (43'pt. Saponara); Vlahovic. In panchina: Terracciano, Brancolini, M.Quarta, Caceres, Venuti, Barreca, Eysseric. Allenatore: Prandelli. 

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia (21'st Maggio), Caldirola, Glik, Barba; Schiattarella, Hetemaj, Ionita; Improta (37'st Tello), Sau (1'st Insigne); Moncini (33'st Lapadula.) In panchina: Lucatelli, Manfredini, Sanogo, Pastina, Basit, Di Serio, Masella. Allenatore: F.Inzaghi. 

Arbitro: Ghersini di Imperia. 

Rete: 7'st Improta. Note: ammoniti Biraghi, Lirola, Glik, Letizia e Hetemaj. Angoli: 4-4. Recupero: 1'; 6'.
 

Leggi anche: Juventus-Cagliari 2-0, doppietta di Ronaldo