Patrick Cutrone subito decisivo con un gol contro l'Atalanta
Patrick Cutrone subito decisivo con un gol contro l'Atalanta

Firenze, 15 gennaio 2020 – È la Fiorentina ad accedere ai quarti di finale di Coppa Italia. La squadra di Iachini supera 2-1 l’Atalanta e si prepara ad affrontare l’Inter nel prossimo turno della competizione. Decisivi i gol di Cutrone nel primo tempo e di Lirola finale, in mezzo il provvisorio pareggio di Ilicic. Vittoria sofferta per i viola, che nella ripresa sono anche rimasti in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Pezzella. Eliminata quindi l’Atalanta, che ora potrà concentrarsi a tempo pieno sul campionato e sulla Champions League. 

SUBITO CUTRONE – Iachini lancia dal 1’ Cutrone al fianco di Vlahovic, l’escluso d’eccellenza è Federico Chiesa. Nell’Atalanta turnover totale in attacco, restano fuori sia Ilicic che Gomez. Gioca Caldara in difesa. La partita si sblocca dopo appena 11’: l’azione si sviluppa sulla sinistra, Cutrone appoggia per Dalbert che entra in area e scarica ancora per l’attaccante viola, che di prima intenzione batte Gollini. L’Atalanta tenta di reagire, e alla mezz’ora sfiora il pareggio: palla messa dentro da Malinovskyi per il colpo di testa di Pasalic che da pochi passi colpisce la traversa, l’azione prosegue e ancora lo stesso Pasalic viene anticipato all’ultimo a un metro dalla porta. Al 33’ clamorosa occasione per la Fiorentina: Lirola imbuca per Benassi che solo davanti a Gollini serve l’accorrente Vlahovic, che si presenta sulla palla con troppa superficialità e viene anticipato da Djimsiti. Dopo due minuti di recupero arriva il duplice fischio di Manganiello: all’intervallo è 1-0 Fiorentina. 

LA DECIDE LIROLA – La ripresa inizia con un cambio tra le file dell’Atalanta, con Gasperini che inserisce Ilicic. Al 62’ i bergamaschi hanno una ghiottissima chance: Muriel affonda sulla destra e mette palla sul secondo palo per Gosens, che calcia con il sinistro centrando in pieno l’incrocio dei pali. Bergamaschi che continuano ad attaccare, Gomez riceve da Gosens e mette una palla insidiosissima al centro, Terracciano interviene e nessuno riesce a ribadire in rete. È un vero e proprio assedio quello dell’Atalanta, che raccoglie i suoi frutti al 67’: Malinovskyi mette la palla al centro dalla sinistra per Ilicic, che anticipa Ceccherini e insacca alle spalle di Terracciano. Al 70’ la Fiorentina rimane in dieci: ingenuità di Pezzella che già ammonito simula in area di rigore avversaria, secondo giallo inevitabile e conseguente espulsione. Ma nonostante l’inferiorità numerica sono i viola a passare in vantaggio all’85’: Pulgar sventaglia sulla destra per Lirola, che entra in area di rigore e con il destro incrocia alle spalle di Gollini per il 2-1. Gli assalti finale dell’Atalanta non hanno successo, è la Fiorentina ad accedere ai quarti di finale di Coppa Italia.