La Francia vince la Nations League (Ansa)
La Francia vince la Nations League (Ansa)

Milano, 10 ottobre 2021 - La Nations League 2021 se l'aggiudica la Francia, che a San Siro stende la Spagna con il punteggio di 2-1. Vittoria in rimonta per i Galletti, sotto nella ripresa per via della rete di Oyarzabal. Benzema ci mette un minuto a ristabilire la parità con uno splendido destro a giro, prima che nel finale salga in cattedra Mbappé, la cui rete vale la coppa. I transalpini diventano così la seconda Nazionale a iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della competizione dopo il trionfo del Portogallo nel 2019. 

Due novità per parte

Niente Rabiot per la Francia, con lo juventino positivo al Covid: al suo posto tocca a Tchouameni. Altra novità rispetto alla semifinale contro il Belgio è l'inserimento in difesa di Kimpembe. Anche nella Spagna ci sono due cambi: Garcia e Rodri vengono preferiti rispettivamente a Pau Torres e Koke. Dai blocchi stacca meglio la selezione guidata da Deschamps, che al 5' si rende pericolosa con Benzema (partito tuttavia in posizione irregolare), bravo a saltare Unai Simón, ma il suo cross nel mezzo viene neutralizzato in angolo dalla difesa iberica. Scampato il pericolo, le Furie Rosse si riassettano e prendono in mano il pallino del match, controllando il possesso palla esattamente come successo contro l'Italia. 

Poche emozioni

A differenza però del match contro gli azzurri, stavolta Ferran Torres e soci non trovano spazi per far male alla difesa avversaria. Dal canto suo la Nazionale transalpina fatica ad avvicinarsi alla porta di Unai Simón, sostanzialmente inoperoso in questo primo tempo, come d'altronde il suo collega francese. Prima dell'intervallo i Galletti perdono Varane, infortunatosi: dento Upamecano. Non ci sono emozioni, né conclusioni da registrare e così al 45' il punteggio è di 0-0. 

Botta e risposta

Il copione dell'incontro non cambia in apertura di seconda frazione. Il match resta equilibratissimo, ma privo di sussulti. Almeno fino al 63', quando Theo Hernandez va a un passo dal vantaggio: la sua conclusione si stampa sulla traversa, senza poi oltrepassare la linea di porta. Un minuto più tardi, Oyarzabal scappa in profondità, Upamecano incespica e l'attaccante spagnolo fulmina di sinistro Lloris. E' il gol che stappa la gara, perché al 66' Benzema disegna con il destro una traiettoria imparabile per Unai Simón. Passano due minuti e Mbappé avrebbe la palla per il sorpasso, ma il suo pallonetto con Unai Simón fuori dai pali termina di poco alto. 

La decide Mbappé 

Il fuoriclasse del Psg non sbaglia invece all'80', quando - pescato da Theo Hernandez - fredda Unai Simón dopo un paio di finte. La Roja si lancia all'assalto del pareggio e all'88' è decisivo l'intervento di Lloris sulla splendida conclusione al volo di Oyarzabal. La Francia alza il muro difensivo e al 94' deve ringraziare nuovamente Lloris, che si supera sul tiro di Yeremi Pino. E' l'ultimo rischio per i transalpini, che dopo sei minuti di recuperano possono festeggiare la vittoria. 

Rivivi la diretta

Tabellino

Spagna (4-3-3): Unai Simon, Azpilicueta, Laporte, Eric Garcia, Marcos Alonso, Gavi (30' st Koke), Busquets, Rodri (40' st Fornals), Sarabia (16' st Yeremi Pino), Ferran Torres (40' st Merino), Oyarzabal. (1 De Gea, 13 Sanchez, 3 Pau Torres, 4 Inigo Martinez, 6 Bryan Gil, 10 Sergi Roberto, 14 Reguilon, 15 Pedro Porro) All.: Luis Enrique. 

Francia (3-4-1-2): Lloris, Koundé, Varane (43' pt Upamecano), Kimpembe, Pavard (34' st Dubois), Pogba, Tchouameni, T. Hernandez, Griezmann (47' st Veretout), Mbappé, Benzema. (16 Costil, 23 Maignan, 9 Martial, 11 Diaby, 13 Guendouzi, 20 Ben Yedder, 21 L. Hernandez). All.: Deschamps. 

Arbitro: Taylor (Inghilterra). 

Reti: nel st 19' Oyarzabal, 21' Benzema, 35' Mbappè. Angoli: 7-5 per la Spagna. Recupero: 2' e 5'. Ammoniti: Pogba, Koundé, Laporte, Mbappè per gioco falloso. Spettatori: 30.000.

Leggi anche: Nuovo record per Ronaldo