Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 feb 2022

Basket, Final Eight 2022: Milano non delude contro Sassari, Brescia batte anche Trento

I risultati della prima giornata della Coppa Italia di scena alla Vitrifrigo Arena

16 feb 2022
davide baselice
Sport
Malcom Delaney, mvp della serata
Malcom Delaney, mvp della serata
Malcom Delaney, mvp della serata
Malcom Delaney, mvp della serata

Pesaro, 16 febbraio 2022 – Vittoria numero cento nella sua storia di partecipante alla Coppa Italia per l’Ax Armani Exchange Milano. Nella prima giornata delle Final Eight 2022 di scena alla Vitrifrigo Arena di Pesaro, la formazione guidata da Ettore Messina si impone per 88-68 contro il Banco di Sardegna Sassari nel match che inaugura la manifestazione. Malcom Delaney autore di 24 punti, 5 rimbalzi e 5 assist è l’Mvp dell’incontro nel quale ha brillato anche Troy Daniel autore di quattro triple su sei tentativi per un totale di dodici punti realizzati. Dall’altra parte i sardi, privi di Eimantas Bendzius, sono resistiti nei primi venti minuti di gioco appoggiandosi all’immensa leadership di David Logan. L’Olimpia spinge immediatamente l’acceleratore tentando già la prima fuga (18-6) sull’asse Delaney-Daniels La forbice in favore dei milanesi si allarga fino al + 13 (36-23). E’ qui che la Dinamo prova la reazione d’orgoglio rispondendo con un contro parziale di 12-2 che riapre momentaneamente l’incontro (38-35). Rodriguez e compagni riescono a tenere a distanza gli avversari allo scoccare dell’intervallo salvo poi prendere il largo nella ripresa. Daniels gonfia la retina con due bombe mentre Sassari litiga in attacco (solo undici punti iscritti a referto) collezionando palle perse (saranno quindici alla fine) e sprofonda fino al -20 rendendo pressoché chiuso l’incontro che consegna la semifinale all’Ax Armani Exchange.

La Germani suona la nona sinfonia

Nella seconda semifinale della giornata, la Germani Brescia continua il suo momento magico inanellando il nono successo consecutivo fra campionato e kermesse tricolore. I lombardi piegano la
Dolomiti Energia Trentino col punteggio di 73-78 trascinata da un incontenibile Amedeo Della Valle autore di 22 punti col 50% dalla lunga distanza. In evidenza anche Mitrou-Long con 14 punti. Avvio migliore per i bianconeri di Molin che prendono il comando della sfida nel quarto di apertura (11-8 firmato da un contropiede di Mezzanotte). Cobbins, Eboua e Della Valle danno ossigeno alle giocate offensive della propria squadra che si porta sul 14-19. Nella seconda frazione regna il sostanziale equilibrio con Bradford che regala il 42-42 all’intervallo con una tripla allo scadere del tempo. Nel terzo periodo sono Mitrou-Long con cinque punti di fila a spingere la Leonessa sul 46- 54. Trento cerca di aggrapparsi a Caroline e Flaccadori mentre Gabriel ribadisce il + 7. Un vantaggio che andrà crescendo nell’ultima frazione coi bresciani che salgono in doppia cifra (57-68 al 34’). La Dolomiti si affida ai suoi uomini di maggior talento per tentar l’ultimo disperato assalto: Petrucelli e Mitrou-Long mettono la vittoria in cassaforte. E Brescia può andare avanti.

Leggi anche - Gravina: "Vogliamo la riapertura degli impianti al 100%"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?