Cristiano Ronaldo con il figlio Cristianinho (Ansa)
Cristiano Ronaldo con il figlio Cristianinho (Ansa)

Torino, 15 aprile 2019 - Come il padre, anzi meglio. Cristianinho, figlio di Cristiano Ronaldo, sogna in grande, come legittimo per un bambino di otto anni. Per ora il giovanissimo giocatore della Juventus Under 9 si diverte dietro un pallone, in futuro chissà, anche se le prospettive sono davvero rosee. Sì, perché oltre al numero di maglia, Cristianinho pare aver ereditato dal cinque volte Pallone d'Oro anche il senso del gol, come dimostrano le 12 reti messe a segno in due gare all'International Maritimo Centenary Tournament, torneo organizzato in occasione dei 100 anni dalla nascita della squadra portoghese. Il "7" bianconero è stato il grande protagonista delle ampissime vittorie su Marítimo China (26-0) e su Camacha (15-1), realizzando sette centri personali nella prima partita e cinque nella seconda.

Non solo, perché Cristiano jr ha impressionato anche con diversi colpi di classe, non usuali per un ragazzino della sua età. Il tutto sotto gli occhi attenti della nonna Dolores Aveiro e la zia Elma Aveiro. E fra una sfida e un'altra, Cristianinho e la squadra hanno avuto anche il tempo di visitare il "CR7 Museu" e di scattare una foto davanti al busto di Ronaldo che si trova a Madeira, città natale dell'ex Real Madrid. Una grande emozione per il figlio, ma anche momenti di gioia insieme ai compagni, che di fronte alla statua si sono lasciati andare all'esultanza tipica del campione della Vecchia Signora. Perché in fondo stiamo pur sempre parlando di bambini.