Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022
26 mag 2022

Festa della Roma al Circo Massimo: delirio giallorosso per le vie della capitale

Il pullman scoperto con i giocatori e Mourinho scortato da migliaia di supporters. La capitale si colora di giallorosso dopo il trionfo in Conference League. Striscioni e sfottò contro i rivali della Lazio

26 mag 2022

Roma, 26 maggio 2022 - La festa della Roma per la conquista della Conference League colora di giallo e rosso la capitale. Appuntamento al Circo Massimo per la celebrazione del trionfo europeo della squadra di Josè Mourinho. Dopo aver conquistato la prima coppa europea dal 1961, i calciatori e Mourinho, l'allenatore più vincente in Europa della storia, l'unico ad aver vinto Champions League, Europa League e Conference League, festeggiano con il popolo giallorosso.

Migliaia di tifosi hanno raggiunto il cuore delle celebrazioni a piedi, in moto e in macchina, dove sono attesi i pullman scoperti della squadra giallorossa e dello staff di Mou partiti da Via dell'Arcadia. Secondo fonti di Polizia, le persone presenti al Circo Massimo sarebbero circa 100mila. La zona attorno al Circo Massimo e al Colosseo è rimasta off-limits, tra chiusure e limitazioni. La polizia locale ha predisposto l'impiego di centinaia di agenti per monitorare la situazione del traffico, sulla quale influisce anche il rientro dei pendolari. Particolarmente intasata la circolazione a Terme di Caracalla e a Porta San Paolo. 

I giocatori della Roma sul bus scoperto (foto Dire)
I giocatori della Roma sul bus scoperto (foto Dire)

Via di San Gregorio accanto al Colosseo è un tappeto di colore giallorosso. Tantissime bandiere: accanto a quelle giallorosse, si notano anche vessilli dell'Italia, del Portogallo (in onore dello Special One) oltre che quella degli Stati Uniti (omaggio al presidente della Roma, l'americano Dan Friedkin). Immancabili le trombette, i fumogeni e gli striscioni. Tra i più coloriti uno che trasforma 'Erasmo' in un ironico "Orgasmo da Rotterdam".

"Mourinho per sempre" recita un altro drappo appeso su un balcone di una casa adiacente al Circo Massimo. Quello tra il tecnico portoghese e i tifosi della Roma è un amore iniziato sin dal primo giorno e che si è consolidato ancora di più con la vittoria della neonata competizione europea. L'uomo di Setubal è apparso tranquillo e sorridente con la maglietta della Roma sul pullman. "Josè Mourinho la la la" e "Mourinho uno di noi" riecheggia forte nelle strade. Il portoghese si alza in piedi, ringrazia e saluta tutti.

Il pullman scoperto della Roma parte verso il Circo Massimo (Ansa)
Il pullman scoperto della Roma parte verso il Circo Massimo (Ansa)

Sul pullman scoperto dei giocatori poi è apparso un altro striscione dedicato ai 'cugini' biancocelesti. Nulla di offensivo stavolta, solo una sorta di ammonimento: "Laziali Tirana una brutta aria", con riferimento alla capitale albanese dove la Roma ha alzato al cielo la Conference. 
I pullman ha proseguito lentissimo tra la folla in delirio e con un caldo torrido che ha costretto i calciatori a mettersi a torso nudo. Fra i più scatenati Nicolò Zaniolo. Il man of the match della finale si è messo nei panni del lanciacori, sbracciandosi dal pullman e cantando a squarciagola insieme ai tifosi. Insieme a lui anche Gianluca Mancini e Roger Ibanez, che mostrano con fierezza la coppa della Conference League. Sui social le immagini ripostate da Tammy Abraham e dal capitano Lorenzo Pellegrini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?