11 mag 2022

Napoli, rinnovo Fabian Ruiz: l'ultima proposta di De Laurentiis

Il patron vuole evitare l'addio quest'estate mettendo sul piatto un quinquennale da 3,5 milioni

giusy anna maria d'alessio
Sport
Fabian Ruiz (Ansa)
Fabian Ruiz (Ansa)

Napoli, 11 maggio 2022 - L'imminente addio di Lorenzo Insigne sta catalizzando tutte le attenzioni dei tifosi del Napoli, che quest'estate rischiano però di salutare un altro pezzo grosso della rosa, reduce tra l'altro dal gol che ha deciso la gara di Torino: il futuro di Fabian Ruiz resta infatti avvolto da una fitta coltre di mistero.

Sirene dalla Liga

In realtà una certezza c'è ed è quella da cui muove tutto il resto: la scadenza nel 2023 del contratto dello spagnolo, apparso finora piuttosto restio a rinnovare. Alle condizioni poste dal club o in generale? Nella risposta a questo quesito sono contenute le speranze residue di prolungare un sodalizio fortunato per tutti. Il classe '96, dopo un inizio di carriera vissuto quasi da comprimario in realtà piuttosto modeste della Liga, adesso è finito nel mirino delle big di questo stesso campionato: dopo un lungo flirt con il Barcellona, ora in pole è balzato il Real Madrid, a caccia di un nome di qualità e quantità per la mediana. E' proprio questo pacchetto completo che il Napoli si è ritrovato in rosa dal 2018 dietro pagamento al Betis di una clausola rescissoria da 30 milioni che all'epoca sapeva quasi di salto nel buio: invece poi c'è stata la scoperta quasi istantanea di essersi assicurati un centrocampista completo in entrambe le fasi e dotato di una stoccata dalla media distanza quasi unica in Serie A. Un idillio che si è leggermente incrinato negli ultimi mesi, quando Fabian, forse tentato dalle tante sirene di mercato, ha alzato un muro per il rinnovo che ora Aurelio De Laurentiis sta provando ad abbattere per evitare l'epilogo peggiore: cessione praticamente forzata quest'estate per evitare guai peggiori l'anno prossimo, l'ultimo di contratto dello spagnolo.

La proposta

 Sul piatto il patron ha messo un nuovo accordo fino al 2027 da 3,5 milioni a stagione: un bel salto in avanti rispetto all'attuale ingaggio da 1,9 milioni che va quasi a scontrarsi con la nuova politica societaria di abbattimento del monte ingaggi. Difficile dire se il tentativo di ADL sia arrivato nel tempo massimo: di sicuro la palla ora passa a Fabian Ruiz, la cui conferma è stata ampiamente caldeggiata da Luciano Spalletti, che dal prossimo mercato, stando alle prime sensazioni, rischia di non essere accontentato appieno. Il riferimento va ai casi opposti legati ai destini di David Ospina (in partenza) e Dries Mertens (più vicino alla conferma): l'ago della bilancia per evitare attriti ai piani alti del Napoli potrebbe quindi diventare proprio Fabian.

Finale Coppa Italia 2022: dove vederla in tv e probabili formazioni
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?