Roberto Mancini è pronto a indicare la strada agli azzurri
Roberto Mancini è pronto a indicare la strada agli azzurri

Terminati i campionati nazionali, per gli appassionati di calcio l’estate avrà ancora da dire tanto. Dall’11 giugno all’11 luglio sono infatti in programma gli Europei di calcio, spostati al 2021 a causa della pandemia da Covid 19. Undici città coinvolte per una rassegna itinerante e che coinvolgerà anche la città di Roma. In gara ovviamente anche l’Italia di Roberto Mancini, desiderosa di tornare ai vertici dopo due edizioni dei Mondiali da mani nei capelli, una eliminazione ai gironi e una non qualificazione, con in mezzo l’Europeo 2016 terminato con l’eliminazione ai rigori contro la Germania nei quarti di finale.

Date

Come detto, la rassegna inizierà l’11 giugno a Roma con la partita inaugurale tra Italia e Turchia e proseguirà fino alla finale dell’11 luglio a Londra. La fase a gironi si disputerà dall’11 al 23 giugno, poi dal 26 giugno al 29 giugno ci saranno gli ottavi di finale, quarti di finale 2 e 3 luglio, semifinali 6 e 7 luglio, finale l’11 luglio. Nelle prime due giornate della fase a gironi si giocherà in tre fasce orarie - 15, 18 e 21 - la terza giornata si giocherà in contemporanea alle 18 e alle 21, ottavi e quarti di finale con due fasce orarie – 18 e 21 – semifinali e finali alle 21.

Gironi e città

Quella 2020 è la prima edizione dell’Europeo a 24 squadre, parteciperanno Italia, Turchia, Galles, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Belgio, Russia, Olanda, Ucraina, Austria, Macedonia del Nord, Inghilterra, Croazia, Scozia, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Portogallo, Francia e Germania. Sono invece undici le città coinvolte e con una percentuale di pubblico presente sugli spalti. Si giocherà a Roma, Baku, Copenaghen, San Pietroburgo, Amsterdam, Bucarest, Londra, Glasgow, Siviglia, Monaco e Budapest.

Questi i gironi e le città in cui verranno disputate le partite

Gruppo A (Roma/Baku): Turchia, Italia (paese ospitante), Galles, Svizzera
Gruppo B (Copenaghen/San Pietroburgo): Danimarca (paese ospitante), Finlandia, Belgio, Russia (paese ospitante)
Gruppo C (Amsterdam/Bucarest): Olanda (paese ospitante), Ucraina, Austria, Macedonia del Nord
Gruppo D (Londra/Glasgow): Inghilterra (paese ospitante), Croazia, Scozia, Repubblica Ceca
Gruppo E (Siviglia/San Pietroburgo): Spagna (paese ospitante), Svezia, Polonia, Slovacchia
Gruppo F (Monaco / Budapest): Ungheria, Portogallo (campione in carica), Francia, Germania (paese ospitante).




Formula

Sarà un Europeo a 24 squadre divise in 6 gironi, poi il tabellone a eliminazione diretta partirà dagli ottavi, a seguire quarti, semifinali e finale. La formula prevede il passaggio del turno da parte delle prime due squadre di ogni girone più le quattro migliori terze per comporre il quadro di sedici squadre che giocheranno gli ottavi di finale. Gli incroci di tabellone degli azzurri cambiano molto sulla base dell’eventuale piazzamento. Il girone A dell’Italia, se gli azzurri terminassero nei primi due posti, incrocerebbe il girone B del Belgio o il C dell’Olanda. Con l'Italia prima ci sarebbe un incrocio con la seconda del gruppo C, se l'Italia finisse seconda l'incrocio sarebbe con la seconda del gruppo B. Se invece la nazionale finisse tra le migliori terze il cammino sarebbe più complicato: incrocio con il terribile girone F di Portogallo, Francia e Germania o con il girone E della Spagna.

Calendario

FASE A GIRONI

Venerdì 11 giugno
Gruppo A: Turchia - Italia (21:00, Roma)

Sabato 12 giugno
Gruppo A: Galles - Svizzera (15:00, Baku)
Gruppo B: Danimarca - Finlandia (18:00, Copenaghen)
Gruppo B: Belgio - Russia (21:00, San Pietroburgo)


Domenica 13 giugno
Gruppo D: Inghilterra - Croazia (15:00, Londra)
Gruppo C: Austria - Macedonia del Nord (18:00, Bucarest)
Gruppo C: Olanda - Ucraina (21:00, Amsterdam)


Lunedì 14 giugno
Gruppo D: Scozia - Repubblica Ceca (15:00, Glasgow)
Gruppo E: Polonia - Slovacchia (18:00, San Pietroburgo)
Gruppo E: Spagna - Svezia (21:00, Siviglia)


Martedì 15 giugno
Gruppo F: Ungheria - Portogallo (18:00, Budapest)
Gruppo F: Francia - Germania (21:00, Monaco di Baviera)

Mercoledì 16 giugno
Gruppo B: Finlandia - Russia (15:00, San Pietroburgo)
Gruppo A: Turchia - Galles (18:00, Baku)
Gruppo A: Italia - Svizzera (21:00, Roma)


Giovedì 17 giugno
Gruppo C: Ucraina - Macedonia del Nord (15:00, Bucarest)
Gruppo B: Danimarca - Belgio (18:00, Copenaghen)
Gruppo C: Olanda - Austria (21:00, Amsterdam)


Venerdì 18 giugno
Gruppo E: Svezia - Slovacchia (15:00, San Pietroburgo)
Gruppo D: Croazia - Repubblica Ceca (18:00, Glasgow)
Gruppo D: Inghilterra - Scozia (21:00, Londra)


Sabato 19 giugno
Gruppo F: Ungheria - Francia (15:00, Budapest)
Gruppo F: Portogallo - Germania (18:00, Monaco di Baviera)
Gruppo E: Spagna - Polonia (21:00, Siviglia)


Domenica 20 giugno
Gruppo A: Italia - Galles (18:00, Roma)
Gruppo A: Svizzera - Turchia (18:00, Baku)

Lunedì 21 giugno
Gruppo C: Macedonia del Nord - Olanda (18:00, Amsterdam)
Gruppo C: Ucraina - Austria (18:00, Bucarest)
Gruppo B: Russia - Danimarca (21:00, Copenaghen)
Gruppo B: Finlandia - Belgio (21:00, San Pietroburgo)



Martedì 22 giugno
Gruppo D: Repubblica Ceca - Inghilterra (21:00, Londra)
Gruppo D: Croazia - Scozia (21:00, Glasgow)

Mercoledì 23 giugno
Gruppo E: Slovacchia - Spagna (18:00, Siviglia)
Gruppo E: Svezia - Polonia (18:00, San Pietroburgo)
Gruppo F: Germania - Ungheria (21:00, Monaco di Baviera)
Gruppo F: Portogallo - Francia (21:00, Budapest)



OTTAVI DI FINALE

Sabato 26 giugno
1: 2A - 2B (18:00, Amsterdam)
2: 1A - 2C (21:00, Londra)

Domenica 27 giugno
3: 1C - 3D/E/F (18:00, Budapest)
4: 1B - 3A/D/E/F (21:00, Siviglia)

Lunedì 28 giugno
5: 2D - 2E (18:00, Copenaghen)
6: 1F - 3A/B/C (21:00, Bucarest)

Martedì 29 giugno
7: 1D - 2F (18:00, Londra)
8: 1E - 3A/B/C/D (21:00, Glasgow)

QUARTI DI FINALE

Venerdì 2 luglio
QF1: Vincente 6 - Vincente 5 (18:00, San Pietroburgo)
QF2: Vincente 4 - Vincente 2 (21:00, Monaco di Baviera)

Sabato 3 luglio
QF3: Vincente 3 - Vincente 1 (18:00, Baku)
QF4: Vincente 8 - Vincente 7 (21:00, Roma)

SEMIFINALI

Martedì 6 luglio

SF1: Vincente QF2 - Vincente QF1 (21:00, Londra)
Mercoledì 7 luglio

SF2: Vincente QF4 - Vincente QF3 (21:00, Londra)
Giorni di riposo 8, 9, 10 luglio

FINALE

Domenica 11 luglio
Vincente SF1 - Vincente SF2 (21:00, Londra)

Leggi anche - Mancini rinnova fino al 2026