Il gruppo azzurro
Il gruppo azzurro

Coverciano 14 luglio 2021- La Nazionale torna subito in campo per preparare la sfida di mercoledì sera contro la Svizzera. Il match sarà già decisivo per il passaggio del turno: con un vittoria gli azzurri potrebbero ipotecare il passaggio agli ottavi di finale, poi in base al risultato delle altre e della partita contro il Galles si stabilirà se sarà primo o seconodo posto.

Qui Coverciano

Buone notizie dall'infermeria per Roberto Mancini. Lo staff medico degli azzurri sta monitorando con attenzione le condizioni di tre giocatori in particolare: Verratti, Florenzi e Berardi. Il ventottenne abruzzese non ha potuto prendere parte alla partita inaugurale contro la Turchia perchè stava ancora smaltendo il serio infortunio subito in allenamento con il Psg, una distorsione al legamento collaterale del ginocchio destro. Un problema che sembrava escluderlo dalla spedizione azzurra, per l'ennesima volta. Infatti anche nel 2016 fu costretto a dare forfait a causa di una fastidiosa pubalgia. Anche per questo Marco si è messo a lavorare duramente per recuperare in tempi lampo. Mancini ci ha creduto e l'ha incluso nella lista dei 26. Ora si sta allenando in gruppo e la tentazione di schierarlo dal primo minuto contro la Svizzera è davvero molto forte. Alla fine però potrebbe prevalere la prudenza: è probabile che il centrocampista venga utilizzato a partita in corso per mettere minuti nelle gambe. In alternativa, lo vedremo sicuramente presente nella mediana che il ct schiererà domenica alle 18 contro il Galles. Diversi invece i discorsi che riguardano Florenzi e Berardi. Per il terzino romano, sostiutito a fine primo tempo della gara contro la Turchia, dovrebbe trattarsi solo di un lieve infortunio muscolare. Nel week end terapia e palestra per lui, oggi invece potrebbe tornare ad allenarsi con il gruppo anche se non è scontato un suo impiego contro la squadra del ct Petkovic. Resta quindi molto forte la candidatura di Di Lorenzo, a questo punto favorito per ricoprire il ruolo di terzino destro mercoledì sera. Infine il capitolo Berardi. L'esterno offensivo del Sassuolo ha sorpreso positivamente all'esordio, non è riuscito a entrare nel tabellino dei marcatori ma ha messo lo zampino in tutti e tre i gol azzurri. Il calabrese è uscito nel finale a causa di un doloroso pestone, ma mercoledì dovrebbe essere regolarmente in campo. 

I direttori di gara

Intanto è arrivata la designazione arbitrale per la partita degli azzurri. Mercoledì sera sarà Sergei Karasev ad arbitrare la sfida tra Italia e Svizzera allo stadio Olimpico. Il russo non ha mai arbtirato partite dell'Italia o di squadre italiane, quest'anno però ha diretto due gare di Champions League: Man City-Borussia Monchengladbach (2-0) e Ajax-Midtjylland(3-1). Ad assisterlo ci saranno i connazionali Igor Demeshko e Maksim Gavrilin. Quarto uomo Micheal Oliver che i tifosi della Juventus, e Gigi Buffon in particolare, ricorderanno benissimo: fu proprio l'arbitro inglese nella stagione 17/18 a concedere il rigore al 93' che sancì l'eliminazione dei bianconeri nei quarti di finale di Champions contro il Real Madrid. Al Var i tedeschi Basian Dankert,Marco Fritz e Christian Gittelman lavoreranno a fianco del polacco Pawel Gil