Roma, 12 giugno 2021 - L'Italia convince agli Europei 2020. In campo e davanti alla tv. Gli ascolti della partita che ha aperto la rassegna continentale sono di tutto rispetto: su Rai 1 Italia-Turchia ha totalizzato quasi 13 milioni di spettatori televisivi, per la precisione 12 milioni 749 mila spettatori con il 50,7% di share. E non è finita qui, perché a questi numeri andrebbero aggiunti coloro che hanno seguito la partita in streaming su RaiPlay con il commento dei The Jackal e dei loro ospiti. E su Sky Sport la partita ha avuto 1.553.000 telespettatori con il 6.2%. L'orchestra azzurra sembra funzionare alla perfezione, con Mancini a dirigere la sinfonia dei vari Insigne, Immobile e Berardi che ieri sera all'Olimpico hanno servito il tris a Calhanoglu e compagni. Davanti a 15.900 spettatori - il pubblico è finalmente tornato sugli spalti dell'Olimpico, simbolico crocevia della ripartenza post Covid - e a 13 milioni di appassionati davanti alla tv. Tutti uniti per spingere una Nazionale che fa sognare un Paese intero.

Rivivi la diretta di Italia-Turchia

Le pagelle di Italia-Turchia

Le partite più viste di sempre

Curiosando tra i dati Audite, si nota come i 13 milioni di Italia-Turchia non siano paragonabili ai fasti delle partite più viste di sempre nella storia della tv. Erano altri tempi e altre dimensioni televisivi. Il match che ha totalizzato più ascolti, da quando esistono le rilevazioni Auditel, è la semifinale dei Mondiali di Italia '90: il 3 luglio all'allora stadio San Paolo di Napoli si affrontarono Italia e Argentina. La trasmissione fu seguita dal 27,537 mlioni di telespettatori con una percentuale clamorosa dell'87,25% di share. Per avere un confronto più recente e attendibile, la semifinale di Euro 2016 tra Italia e Germania è stata seguita, tra Sky e Rai, da 19.671.900 spettatori (78,79% lo share). Ancora più calzante il paragone con l'esordio degli azzurri in quella rassegna continentale. La partita era Belgio-Italia, gli azzurri vinsero 2-0. Gli ascolti di allora, 13 giugno 2016, fecero registrare 15 milioni 513 mila spettatori di media su Rai 1 con il 52.66%. A questi si sommavano i 2,7 milioni di Sky.  Il totale allora sfiorò i 19 milioni (18.981.814) con il 64,45% di share. Per gli Europei 2012, l'esordio azzurro fu il 10 giugno con la partita su Rai1 alle ore 18: gli spettatori furono 12 milioni 712mila con il 62,68%. A guardare questi numeri sembrerebbe che l'Italia di Conte sia stata più seguita di quella di Mancini. Ma quattro anni fa era un mondo diverso, difficile valutare - al momento - l'impatto dello streaming ieri sera e rapportarlo a quello di cinque anni fa. 

La classifica del Gruppo A