L'esultanza della Nazionale azzurra
L'esultanza della Nazionale azzurra

E' la vigilia di Italia-Svizzera, il match che potrebbe regalare agli Azzurri la certezza di approdare alla fase a eliminazione diretta di questo Euro 2020. Una giornata intensa quella odierna, con gli elvetici in campo in mattinata per la seduta d'allenamento. La Nazionale di Roberto Mancini invece lavorerà all'Acquacetosa dalle 19:15. Nel mezzo, ecco le conferenze stampa di commissari tecnici e giocatori. Un momento dove si potrà capire qualcosa in più sulle due formazioni iniziali che si sfideranno domani sera all'Olimpico di Roma. 

Qui Italia

Mancini sembra orientato a confermare l'11 che ha battuto 3-0 la Turchia nella partita d'esordio. L'unica novità sarà rappresentata dal cambio forzato fra Florenzi, infortunatosi al polpaccio, e Di Lorenzo. Davanti a Donnarumma quindi spazio a destra al terzino del Napoli, a sinistra a Spinazzola - migliore in campo venerdì scorso - e al centro alla coppia Bonucci-Chiellini. In mezzo al campo toccherà a Jorginho agire da regista, affiancato da Barella e Locatelli, e in attacco al tridente Berardi-Immobile-Insigne

Qui Svizzera

Niente rivoluzioni nemmeno per la selezione guidata dall'ex Lazio Vladimir Petkovic. Retroguardia a tre per gli svizzeri, con Elvedi, Schär e Akanji. In mediana agiranno il tandem composto dall'atalantino Freuler Xhaka (obiettivo di mercato della Roma), e sulle fasce Mbabu e Rodriguez del Torino. Sulla trequarti ci sarà Shaqiri, mentre Embolo - autore del gol contro il Galles - si alternerà nel fare coppia con il calciatore del Liverpool e in posizione più avanzata con l'ex Fiorentina Seferovic, vero riferimento offensivo. 

Probabili formazioni

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. All. Mancini. 

Svizzera (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Schär, Akanji; Mbabu, Freuler, Xhaka, Rodriguez; Shaqiri; Embolo, Seferovic. All. Petkovic. 

Leggi anche: Il post social di Eriksen dall'ospedale