La Regina Elisabetta (Ansa)
La Regina Elisabetta (Ansa)

Un evento così importante da scomodare Sua Maestà. La finale di Euro 2020 contro l'Italia è vissuta, in Inghilterra, in maniera viscerale, tanto che la Regina Elisabetta ha desiderato inviare un messaggio alla nazionale di Southgate per complimentarsi del traguardo raggiunto. Nel frattempo Boris Johnson sarebbe persino stuzzicato dalla proposta dei supporters anglosassoni di indire una giornata di festa nazionale il 12 luglio, in caso di vittoria di una coppa di tale prestigio che manca da 55 anni - precisamente dal 1966, quando gli inglesi vinsero il Mondiale.

La Regina: "Complimenti alla squadra"


La Regina Elisabetta ha augurato alla nazionale dei Tre Leoni di poter conquistare la vittoria: "Cinquantacinque anni fa sono stata abbastanza fortunata da consegnare la Coppa Rimet a Bobby Moore, e lì ho capito cosa significhi vincere un torneo per un calciatore, un tecnico o un dirigente", ha scritto Sua Maestà, la quale premiò la nazionale inglese che conquistò il Mondiale del 1966. "Voglio inviare i miei complimenti, e quelli della mia famiglia, alla squadra per aver raggiunto la finale. Rivolgo i miei sinceri auguri per domani, nella speranza che la storia ricordi non solo i successi, ma anche lo spirito, l'attaccamento e l'orgoglio che avete fin qui dimostrato".

Leggi anche: Wimbledon, tutto sulla finale Berrettini-Djokovic