Esulta Mancini
Esulta Mancini

Londra. 26 giugno 2021 - Prima la sofferenza, poi l'esultanza. L'Italia vola ai quarti di finale dove sfiderà la vincente tra Portogallo e Belgio. Il ct Mancini è senza voce dopo il fischio finale che sancisce il 2-1 contro l'Austria: "Abbiamo vinto con merito, abbiamo voluto questa qualificazione. Peccato per le occasioni sprecate nel primo tempo, nel secondo abbiamo sofferto ma sapevo che sarebbe stata dura. Grazie a chi è entrato dalla panchina e si è fatto trovare pronto a dimostrazione di quanto è unito questo gruppo".

Le reti sono infatti grazie a Chiesa e Pessina entrati nella ripresa e grandi protagonisti nei tempi supplementari in cui all'Austria non è bastato il gol di Salajdzic. Tra i protagonisti questa volta c'è stato Donnarumma: "Siamo stati bravi a non mollare di un centimetro e dopo siamo stati bravi a trovare i due gol e metterla in discesa. Il gol annullato ad Arnautovic dal Var? Non mi ero accorto di nulla, dopo ho gioito...Godiamoci questa vittoria poi pensiamo a Belgio o Portogallo".

Per Spinazzola "tanta sofferenza ma tanta volontà: siamo sempre stati sul pezzo". Il terzino della Roma è stato il migliore in campo premiato dall'Uefa. "Sto vivendo il momento migliore della mia carriera nel palcoscenico più prestigioso".

Pessina è al secondo gol agli Europei dopo quello con il Galles: "Qualcosa di incredibile, non ci credo ancora. Mancini mi ha detto di trovare spazi giusti e cercare la porta"