Il girone C
Il girone C

A prima vista le gerarchie del girone C degli Europei appaiono chiare. Olanda e Ucraina in una ipotetica griglia di partenza scattano davanti nei confronti delle altre due nazionali inserite nel gruppo, Austria e Macedonia del Nord. In particolare gli Orange, che tornano a disputare un grande torneo internazionale dopo le mancate qualificazioni a Euro 2016 e ai Mondiali di Russia del 2018. La formazione guidata da Frank De Boer ha tutte le carte in regola per conquistare il primato, mentre l'Ucraina è l'avversaria più pericolosa. Al debutto è in programma proprio la sfida tra l'Olanda e la squadra di Shevchenko: il risultato potrebbe già essere decisivo per il cammino europeo di entrambe le selezioni.

Merita però attenzione l'Austria. A Vienna c'è voglia di sognare e la squadra guidata dal ct Franco Foda è pronta a vendere cara la pelle per tagliare un traguardo mai raggiunto prima: l'approdo agli ottavi di finale. Per la Macedonia del Nord, invece, si tratta della prima partecipazione a un Europeo. Una squadra senza nomi altisonanti, in cui però spicca la stella di Goran Pandev.:sarà l'ex Inter a dover trascinare i compagni in campo. Difficile, comunque, immaginare il passaggio del turno, ma la selezione giallorossa punta a realizzare un'altra impresa dopo la qualificazione agli Europei.

Quando e dove

Le partite del girone C si giocheranno alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam (Olanda) e all'Arena Nazionale di Bucarest (Romania)

Il calendario
13/6 Austria-Macedonia del Nord (alle 18) - Bucarest
13/6 Olanda-Ucraina (alle 21) - Amsterdam
17/6 Ucraina-Macedonia del Nord (alle 15) - Bucarest
17/6 Olanda-Austria (alle 21) - Amsterdam
21/6 Macedonia del Nord-Olanda (alle 18) - Amsterdam
21/6 Ucraina-Austria (alle 18) - Bucarest