Hugo Lloris (Ansa)
Hugo Lloris (Ansa)

"Francia-Germania evoca ricordi belli e meno belli, è una classica del calcio". Hugo Lloris, capitano della Francia campione del mondo, ha parlato alla vigilia del big match di domani. Francesi e tedeschi esordiranno nel Gruppo F con una delle sfide più dure e dal tasso tecnico più elevato di Euro 2020, che metterà subito sul banco di prova due delle squadre favorite alla vittoria finale. "Loro sono in una fase di ricostruzione, ma hanno calciatori abituati a vincere", ha detto il portiere transalpino, mettendo in guardia i propri compagni di squadra.

La Germania giocherà in casa, all'Allianz Arena di Monaco di Baviera. Un fattore che, secondo Lloris, potrebbe pesare sull'atteggiamento degli uomini di Loew: "Saranno molto motivati; noi siamo campioni del mondo, ma calcisticamente sono una grande nazione e hanno convocato giocatori anche molto esperti".

L'estremo difensore è stato incalzato sulle tensioni che sono trapelate dallo spogliatoio francese: "Mbappé e Giroud hanno avuto una discussione il giorno dopo la partita (contro la Bulgaria, ndr), ma non c'è niente che non vada nel gruppo. È stata una piccola disputa, sono cose accadono in uno spogliatoio ma che non intaccano il collettivo. Le cose sono state prese per il verso giusto e la vicenda è ormai alle spalle. Siamo concentrati sulla partita".

Leggi anche: Euro 2020, Italia: Florenzi e Berardi migliorano