Matthijs De Ligt (Ansa)
Matthijs De Ligt (Ansa)

"Se qualcuno come Van Basten è critico, allora bisogna dare un'occhiata alla prestazione". Matthijs De Ligt risponde con umiltà e diplomazia alle aspre critiche che Marco Van Basten gli aveva lanciato ai microfoni di NOS. L'ex bomber dell'Olanda non ha apprezzato la prestazione del difensore della Juventus contro l'Austria, nonostante la nazionale Orange abbia conquistato la vittoria con il punteggio di 2-0 e abbia sfoggiato una prestazione di tutto rispetto.

Van Basten: "In Italia non ha imparato molto"

Marco Van Basten c'era andato giù in maniera piuttosto pesante ai microfoni di NOS, accusando De Ligt di non essere cresciuto granchè alla Juventus: "È andato a giocare in Italia per imparare a difendere, ma non credo che lì abbia imparato molto. De Ligt è un centrale e deve trasmettere più leadership. Deve farsi sentire, farsi valere, invece corre semplicemente dietro al suo uomo, lasciando anche un enorme buco".

La risposta del difensore juventino non si è lasciata attendere. De Ligt ha commentato le parole di Van Basten durante la conferenza stampa: "Lo capisco. Se qualcuno come lui è critico, bisogna riguardare la prestazione". Dichiarazioni che esprimono il grande rispetto che il centrale olandese prova nei confronti del Cigno di Utrecht, oltre che una grande umiltà: "Lui ha giocato in Italia proprio come me e sono contento dei complimenti e delle critiche, poi non posso che fare meglio. La comunicazione ieri è andata bene, ma può sempre essere migliorata. Bisogna sempre cercare di migliorare".

Leggi anche: Italia-Galles, le ultime notizie su Euro 2020