Roberto Mancini (ANSA)
Roberto Mancini (ANSA)

Milano, 16 marzo 2020 – Tra le ipotesi più concrete per provare a portare a termine il campionato di Serie A di calcio una volta allentate le restrizioni anti-Coronavirus, c’è anche quella dello slittamento di un anno degli Europei. Ipotesi che ha riscontrato il favore del commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini che ha parlato a 90° minuto: “Presto sapremo cosa sarà deciso. Se sceglieranno di rinviare gli Europei si riuscirà a concludere i campionati con maggiore tranquillità. A me va bene qualsiasi soluzione, possiamo ipoteticamente giocare anche a novembre ma la cosa più importante è la tutela della salute”.

Che si giochi in estate o che l’Europeo venga rinviato il prossimo anno, l’obiettivo dell’Italia è ben chiaro e non cambia: “Avremmo vinto quest’anno e quindi vorrà dire che vinceremo il prossimo. Quel che è certo è che quando si ricomincerà a giocare sarà tutto molto più bello. Ritroveremo la piena libertà e riusciremo certamente a dare qualcosa di importante in più. Situazioni come questa ti fanno capire tante e cose e ti rendono migliore e ho la speranza che questo accada anche stavolta”.