Petar Stojanovic
Petar Stojanovic

Empoli, 6 dicembre 2021 - Empoli e Udinese si sfidano nel primo dei due posticipi di Serie A valido per la 16^ giornata. Deulofeu apre le marcature al 22' dopo uno scambio stretto con Success, ma da quel momento la partita dei friulani si trasforma in un incubo. I toscani reagiscono e prima pareggiano con Stojanovic al 49' e poi ribaltano il risultato con le reti di Bajrami e Pinamonti, che fissano il punteggio sul 3-1 finale. I ragazzi di Andreazzoli salgono così a 23 punti e lasciano indietro quelli di Gotti, fermi a 16.

Primo tempo

Andreazzoli schiera un 4-3-1-2 con Bajrami titolare alle spalle di Cutrone e Pinamonti. Gotti opta per un 4-4-2 più quadrato e si affida ancora alla coppia offensiva Success-Beto. Dopo i primi minuti di studio, l'Udinese crea la prima opportunità al quarto d'ora con un ribaltamento di fronte che permette a Beto di calciare dal cuore dell'area; l'attaccante portoghese però ciabatta malamente la conclusione e regala un pallone comodo a Vicario. I friulani sbloccano il risultato al 22': Success chiude un uno-due di prima con Deulofeu, il quale si presenta davanti al portiere e lo batte sotto l'incrocio dei pali. I toscani crescono col passare dei minuti, seppur nel finale rischino di subìre anche il raddoppio degli ospiti.

Secondo tempo

Pronti-via e l'Empoli rimette la partita in carreggiata. Al 49' Stojanovic scarica dai venti metri un mancino che supera le gambe della folta difesa friulana e punisce Silvestri per l'1-1. L'Udinese reagisce immediatamente e Success sfiora il gol, sventato dalla retroguardia di casa con un salvataggio sulla linea. I padroni di casa completano la rimonta al 59' con Bajrami, che sfrutta al meglio il contrasto tra Pinamonti e Nuytinck in mezzo all'area ed effettua il tap-in vincente. Poco dopo Cutrone calcia di controbalzo un pallone interessante proveniente dal piede di Zurkowski, ma il portiere è reattivo e va giù in tempo per respingere la conclusione. L'Udinese balla terribilmente in fase difensiva e Pinamonti punisce al minuto 78 su assist di Bajrami. Pochi secondi dopo il numero 99 cerca di ripetersi e scheggia la traversa.

Leggi anche: Champions League, probabili formazioni e tv