L'esultanza dell'Udinese dopo il gol di Teodorczyk
L'esultanza dell'Udinese dopo il gol di Teodorczyk

Bologna, 17 febbraio 2019- Un pomeriggio di grande gioia per Empoli e Udinese che conquistano due successi importantissimi in chiave salvezza: i toscani abbattono per 3-0 un Sassuolo che non trova la vittoria da ben tre giornate, mentre i friulani faticano più del dovuto contro il fanalino di coda Chievo, caduto soltanto a dieci minuti dal triplice fischio per 1-0.

Come detto, a sorridere di più oggi è sicuramente l'Empoli, a +3 dalla zona rossa e con un ruolino di marcia non proprio rassicurante. Sulla carta il Sassuolo avrebbe potuto rappresentare un'insidia molto pericolosa, ma i ragazzi di Iachini sono riusciti a trovare una reazione molto importante per dare una bella spinta alla classifica: i toscani sono riusciti a chiudere la partita già nel primo tempo nel giro di appena tre minuti, grazie alle reti lampo di Krunic e Acquah.

A chiudere l'opera all'ora esatta di gioco ci ha pensato il rasoterra di Farias, bravo a mandare il pallone in porta dopo una bellissima azione personale. Per i neroverdi non c'è stato scampo: il Sassuolo non è mai entrato in partita ed è riuscito a rendersi pericoloso soltanto in rare occasioni.

Vittoria più faticosa invece per l'Udinese che in casa contro il Chievo non ha avuto proprio vita facile. I veronesi in passato, nonostante la difficile situazione on cui si trovano, sono riusciti a strappare punti ad alcune delle big del nostro campionato e anche contro i friulani il copione sembrava essere lo stesso. Dopo essere arrivati vicinissimi al gol nella prima frazione di gioco grazie al tentativo di Djordjevic, i ragazzi di Di Carlo hanno dovuto lasciare il pallino del gioco in mano ai bianconeri che però ci hanno messo tempo e fatica per arrivare al gol.

E anche il vantaggio dell'Udinese il gol è arrivato nel modo più rocambolesco possibile: l'arbitro assegna ai friulani un rigore dopo aver consultato il VAR, Teodorczyk va dal dischetto ma trova la grandissima risposta di Sorrentino che però pochissimi istanti dopo viene beffato dallo stesso polacco che sul rimpallo riesce a ribadire il pallone in rete e a regalare ai suoi una vittoria importante.