Milinkovic torna titolare
Milinkovic torna titolare

Roma, 20 agosto 2021 - Il campionato di Empoli e Lazio riparte allo stadio Castellani. La partita farà parte del blocco della giornata inaugurale del sabato, con tanta attesa sia per il ritorno della neopromossa, che per il debutto di Maurizio Sarri sulla nuova panchina.

Serie A 2021-2022, calendario e tv. Pdf

Le probabili formazioni

L'Empoli si presenta con tante novità, soprattutto nel pacchetto difensivo che potrebbe essere composto quasi esclusivamente da nuovi acquisti: Vicario in porta dovrebbe essere protetto da Stojanovic, Ismajli, Luperto e Marchizza, tutti arrivati in questa sessione di mercato. Spazio anche a un nuovo acquisto, forse quello mediaticamente più importante, ossia quello di Patrick Cutrone in attacco che dovrebbe fare coppia con Mancuso.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Marchizza; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Mancuso, Cutrone. All. Andreazzoli

La Lazio invece opta per il 4-3-3 di Sarri con Lazzari schierato come terzino destro, in vantaggio su Marusic, e Hysaj che fa il suo esordio in biancoceleste contro la sua ex squadra a piede invertito a sinistra. A centrocampo dubbio per Luis Alberto che potrebbe essere sostituito da Akpa Akpro, mentre in attacco Felipe Anderson e Immobile potrebbero essere assistiti da Raul Moro, una delle rivelazioni del precampionato biancoceleste

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Raul Moro. All. Sarri.

Bentornati Campioni, la serie A ora è più bella

Orari tv

Empoli-Lazio è una delle tre partite settimanali visibili sia su Dazn che su Sky. Per il fischio d'inizio, programmato per sabato alle 20.45, c'è dunque doppia copertura: attraverso i servizi satellitari di Sky con il canale Sky Sport Serie A più le opzioni streaming di Sky Go e Now Tv, oppure attraverso l'app di Dazn, disponibile su tutti i dispositivi mobili, pc e smart tv. 

Leggi anche:

Lazio: torna Felipe Anderson e c'è Sarri

La conferenza di Maurizio Sarri