Empoli-Fiorentina (Ansa)
Empoli-Fiorentina (Ansa)

Bologna, 27 novembre 2021 - Il sabato della 14^ giornata di Serie A si apre con due anticipi in contemporanea. L'Empoli ha sconfitto in una folle rimonta la Fiorentina, mentre a Marassi la Sampdoria ha steso l'Hellas. Il derby toscano è stato prima inaugurato dal gol di Vlahovic, al quale sono seguite le reti di Bandinelli e Pinamonti rispettivamente al minuto 87 e 89 che hanno fissato il risultato finale sul 2-1. Nell'altro campo i blucerchiati hanno subìto al 37' la rete di Tameze, per poi ribaltare il risultato nella ripresa con i gol di Candreva al 51', Ekdal al 78' e Murru al 90' per il 3-1 conclusivo.

Empoli-Fiorentina 2-1

Primo tempo - La Fiorentina fa capire a Vicario che sarà un lungo pomeriggio fin dal minuto 5, quando Biraghi scocca un mancino potente da fuori sul quale il portiere dell'Empoli si distende in tuffo. I toscani ripartono in contropiede al 19' ed Henderson ha una buona chance nel cuore dell'area; la sua conclusione masticata è facile preda del portiere. Dall'altra parte Martinez Quarta riceve un cioccolatino solamente da scartare proveniente dai piedi di Callejon, ma il suo tiro dall'altezza del dischetto del rigore finisce fuori dallo stadio. Parisi rischia un clamoroso autogol al 34', ma la sua deviazione di testa finisce sulla traversa.

Secondo tempo - Dusan Vlahovic apre le marcature al 57': il serbo inizia l'azione aprendo sulla destra per Callejon, che rimette in mezzo il pallone rasoterra sul quale lo stesso Vlahovic arriva in spaccata per firmare l'1-0. L'Empoli si sbilancia e scopre il fianco alle ripartenze dei viola. Bonaventura ha il colpo del k.o al 71', Vicario sventa la minaccia smanacciando in angolo. L'assalto finale premia i toscani, che pareggiano all'87' con il gol di Bandinelli e rimontano all'89' con Pinamonti in un finale incredibile. Negli ultimi istanti Vlahovic va a centimetri dal pareggio, ma il risultato finale è di 2-1 per i padroni di casa.

Tabellino

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Parisi (26' st Marchizza); Zurkowski (43'pt Haas), Ricci, Henderson (13'st. Bandinelli); Di Francesco (26'st La Mantia); Pinamonti, Cutrone (13'st Bajrami) In panchina: Ujkani, Stulac, Romagnoli, Mancuso, Fiamozzi, Ismajli, Viti Allenatore: Andreazzoli.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriziola, Milenkovic, M.Quarta, Biraghi; Bonaventura (34'st. Maleh), Torreira (38'st Amrabat), Duncan (1'st. Castrovilli); Callejon, Vlahovic, Saponara (13'st Gonzalez). In panchina: Rosati, Cerofolini, Terzic, Frison, Igor, Venuti, Munteanu. Allenatore: Italiano. 

Arbitro: Sacchi di Macerata.

Reti: 12' st. Vlahovic, 42'st. Bandinelli, 44'st. Pinamonti. Note: pomeriggio umido, campo allentato dalla pioggia battente caduta insistentemente durante la gara. Spettatori: 6000 circa. Ammoniti: Tonelli, Torreira. Angoli: 8 a 4 per l'Empoli. Recupero: 3'pt, 5'st. 

Sampdoria-Hellas Verona 3-1

Primo tempo - L'Hellas sblocca al 37' in maniera un po' casuale una partita estremamente bloccata e spigolosa. Tameze calcia rasoterra dal limite dell'area, Yoshida devìa e spiazza Audero che si era già tuffato dall'altra parte. La Samp accusa il colpo e rischia di subire anche il secondo gol al 44', quando Ceccherini al volo sfiora la traversa. Nel finale Caputo testa i riflessi di Montipò, che salva il vantaggio dei suoi.

Secondo tempo - Candreva ci mette lo zampino al 51' e rimette in parità il risultato. L'esterno riceve in posizione defilata un ottimo assist di Caputo e punisce il portiere con un diagonale potente. I blucerchiati completano la rimonta al 78': Candreva effettua un traversone tagliato dalla trequarti, Ekdal stacca in anticipo sul primo palo e batte l'estremo difensore scaligero per il 2-1. I liguri chiudono i giochi al 90' in contropiede con un altro diagonale, stavolta di Murru col mancino, che regala il 3-1 finale ai ragazzi di D'Aversa.

Tabellino

Sampdoria (4-4-2):Audero, Bereszynski ,Ferrari (35' pt Yoshida), Colley, Augello (40' st Augello), Candereva, Thirsby, Ekdal, Verre (21' st Silva), Quagliarella (40' st Gabbiadini), Caputo (40' st Dragusin). (30 Ravaglia, 33 Falcone, 4 Chabot, 11 Ciervo,16 Askildsen, 28 Laut, 70 Trimboli). All. D'Aversa.

Verona (3-4-3): Montipò, Casale (39' st Cancellieri), Dawidowicz, Ceccherini, Faraoni, Tameze (29' st Veloso), Ilic, Lazovic, Barak, Caprari, Simeone (22' st Lasagna). (1 Pandur, 22 Berardi, 20 Ruegg, 21 Gunter, 23 Magnani, 24 Bessa, 31 Sutalo, 32 Ragusa). All. Tudor.

Arbitro: Maggioni di Lecco.

Reti: nel pt. 37' st Tameze. Nel st. 6' Candreva, 32' Ekdal, 45' Murru Angoli: 5 a 4 per il Verona. Recupero: 3' e 4' . Ammoniti: Bereszynski, Faraoni, Ekdal, Thorsby per gioco scorretto, Quagliarella per proteste. Spettatori: 6813 di cui abbonati 2326 per un totale di euro 77119.
 

Leggi anche: Venezia-Inter, probabili formazioni e tv