Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 giu 2022

Roma, si cerca una sistemazione per Diawara: per Mourinho è fuori rosa

Tiago Pinto spera di cedere il centrocampista a titolo definitivo

16 giu 2022
ada cotugno
Sport
Diawara è ancora un esubero da sistemare
Diawara è ancora un esubero da sistemare
Diawara è ancora un esubero da sistemare
Diawara è ancora un esubero da sistemare

Roma, 16 giugno 2022- Nella Roma disegnata da Jose Mourinho non c'è spazio per Diawara. L'ex centrocampista del Napoli è arrivato nella capitale all'interno dell'affare che ha portato Manolas in azzurro, ma dopo i primi mesi non è stato mai praticamente utilizzato e ormai da due stagioni è diventato un esubero da piazzare il prima possibile. Con Fonseca e con lo Special One ha ricoperto un ruolo marginale e i giallorossi vorrebbero cederlo a titolo definitivo in questo mercato.

Un rapporto complicato

La situazione legata alla cessione di Diawara va avanti ormai da troppo tempo. Il centrocampista è fuori dalle rotazioni e ai margini del progetto, ma continua a essere presente a Trigoria nonostante la ferma volontà della società di mandarlo via. Nel mercato di gennaio sono arrivate alcune offerte per lui, tutte rispedite al mittente dal giocatore che non ha accettato trasferimenti neanche all'estero. I Fridekin sperano che la stessa situazione non si ripresenti  anche adesso, così da trarre un piccolo tesoretto da Diawara e destinare il suo stipendio a qualche nuovo arrivo più funzionale alla squadra. Ma le acque sono ancora agitate e potrebbe accadere di tutto.

Fuori dal progetto

Non c'è speranza che il centrocampista venga reintegrato all'interno della Roma e l'unica via possibile è quella della cessione a titolo definitivo. Diawara ha ancora mercato nonostante lo scarso minutaggio in campionato e i giallorossi vorrebbero approfittare delle offerte che arriveranno per salutarlo. Ma nel frattempo il giocatore potrebbe cominciare la preparazione estiva a Trigoria, forse allenandosi da solo con uno staff dedicato come successo negli anni scorsi anche a Fazio e Santon, gli altri esuberi che però sono riusciti a trovare una nuova sistemazione. Questa situazione nuoce ovviamente a entrambe le parti e Tiago Pinto spera presto di poter sciogliere il nodo.

Leggi anche - Juve, ufficiale il rinnovo di De Sciglio fino al 2025

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?