Un televisore attende il segnale di Dazn
Un televisore attende il segnale di Dazn

Roma, 17 novembre 2021 - Investimenti per migliorare la qualità del servizio e nessun cambio improvviso di rotta riguardo alla condizioni contrattuali. Nel complesso, una maggior cura dei clienti, che continuano a lamentare dei problemi per la fruizione di Dazn e che sono andati su tutte le furie non appena trapelata la voce dello stop alla doppia visione con un singolo abbonamento. Ipotesi quest'ultima che l'azienda che detiene i diritti tv della Serie A aveva avanzato per mettere un freno al fenomeno della pirateria, ma che non è diventata realtà dopo la sollevazione popolare. Anche il Governo ci ha voluto vedere meglio, con il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, e la sottosegretaria Anna Ascani a ricevere in giornata i vertici di Dazn, a cui hanno chiesto garanzie. Al centro della conversazione appunto la tutela del consumatore, ma anche la lotta alla pirateria. Da questo punto di vista c'è stato l'impegno da parte del ministro. 

Le precisazioni di Dazn

Nel frattempo, Dazn ha voluto ribadire attraverso un comunicato il proprio sforzo per far compiere al servizio offerto un un passo in avanti. "Al di là dell’investimento iniziale complessivo di 2.4 miliardi di euro per le tre stagioni, per la trasmissione della Serie A, Dazn ha intensamente lavorato sullo sviluppo della parte tecnologica, a beneficio dell’intero Paese, potenziando attraverso DAZN Edge le infrastrutture presenti, e, a vantaggio della qualità del servizio, ottimizzando la ricezione delle immagini. Questo lavoro che, solo per questa prima stagione, ha già visto un investimento di oltre 10 milioni di euro, sarà ulteriormente potenziato nel corso delle prossime stagioni - si legge nella nota - A riprova di ciò, è già stato annunciato che entro la fine di novembre sarà disponibile ed entrerà in funzione il Full Hd, 1080P, che assicurerà una maggiore definizione delle immagini. Sul tema qualità, inoltre, l’azienda si impegna a proseguire e accelerare lo sviluppo del Multicast, che porta ad una riduzione del buffering – il rallentamento dell’immagine – di oltre il 50%. Nel percorso di attenzione al consumatore, inoltre, Dazn è pronta a sviluppare e potenziare ulteriormente il Customer Service sia dal punto di vista tecnico che con operatori, per assicurare sempre massima reattività e attenzione alle richieste dei propri clienti. Da ultimo, nel corso dell’incontro, è stato ribadito che non saranno posti in essere cambi nell’utilizzo del servizio nel corso di questa stagione e che ogni tipo di modifica sarà comunicata in maniera chiara e trasparente e nei tempi congrui". 

Leggi anche: La Juve sogna Pogba