Il quartier generale di Dazn
Il quartier generale di Dazn

Milano, 12 aprile 2021 - A Dazn, quella di ieri, sarà ricordata come la Black Sunday. I problemi tecnici che hanno impedito agli appassionati di gustarsi Inter-Cagliari e Verona-Lazio hanno imbarazzato la piattaforma e scatenato la rabbia sui social. Social dove tifosi vip e non si sono lamentati per il disservizio, sollevando anche forti perplessità per il futuro. Ricordiamo infatti che Dazn si è assicurata i diritti per trasmettere in esclusiva la Serie A per quanto concerne il triennio 2021-2024. 

Le motivazioni del down

"Siamo molto amareggiati per quanto accaduto oggi sulla nostra piattaforma. Siamo assolutamente consapevoli della grande responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti i tifosi e dell’intero mondo dello sport - ha scritto in una nota lo staff di Dazn - Come comunicato in precedenza, stiamo indagando il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions (CTS), che ha avuto un impatto su Dazn e su altri broadcaster europei. Malgrado il problema si sia ora risolto, consapevoli dell’effetto che questa situazione ha avuto soprattutto sui tifosi, offriremo opportuni indennizzi, che saranno comunicati nei prossimi giorni, a coloro che hanno riscontrato anomalie durante le partite del pomeriggio".

Richiesta di indennizzo 

Una spiegazione che non ha certo soddisfatto gli utenti, per i quali Codacons pretende un indennizzo da parte della piattaforma. "Chiediamo immediati rimborsi in favore di tutti gli abbonati per l’impossibilità di fruire del servizio acquistato. Chi infatti è in possesso di pacchetti Dazn e non è riuscito ad assistere oggi in tv alla partita Inter-Cagliari, o ha subito continue interruzioni del segnale, ha diritto il base al codice civile ad ottenere il rimborso di quanto pagato, proporzionalmente al disagio subito“. 

Leggi anche: Di Natale è il nuovo allenatore della Carrarese