Junior Messias (Ansa)
Junior Messias (Ansa)

Crotone, 13 maggio 2021 - Il Crotone ospita allo stadio Ezio Scida il Verona nel posticipo del turno infrasettimanale della 36esima giornata di Serie A. In un match che ha poco da dire ai fini della classifica, i calabresi si portano subito in vantaggio al secondo minuto con la rete di Ounas. Ancora l'algerino sforna l'assist che porta al raddoppio di Messias al 75'. L'Hellas rientra in partita all'87' con l'autorete di Molina, che però non basta ai ragazzi di Juric per evitare la sconfitta. Il Crotone sale in penultima posizione in classifica, lasciandosi alle spalle il Parma.

Crotone-Verona 2-1, rivivi la diretta 

Serie A, risultati e classifica

Primo tempo

Cosmi e Juric scelgono entrambi la difesa a tre. Il Crotone schiera in avanti il tandem Ounas-Simy, il Verona si affida a Zaccagni e Barak alle spalle di Kalinic. Il risultato si sblocca al minuto 2: Simy entra in area, di piatto serve in mezzo Ounas che calcia di prima con il mancino; l'algerino è anche un po' fortunato, poiché il pallone gli sbatte contro il piede destro e assume una traiettoria particolare che termina nel sacco e vale l'1-0. Al quarto d'ora i calabresi si fanno ancora vedere negli ultimi sedici metri con Ounas, che dalla sinistra calcia in diagonale e trova l'opposizione in tuffo di Pandur. Gli ospiti si rendono pericolosi con Dawidowicz al 30' su calcio di punizione; il difensore stacca bene sul primo palo ma Cordaz è reattivo a deviare in angolo.

Secondo tempo

Il Verona torna in campo determinato per cercare almeno il pareggio. Salcedo ci prova di testa al 54', senza centrare lo specchio della porta avversaria. Dopo alcuni minuti di stallo, Ounas sale nuovamente in cattedra per propiziare il raddoppio del Crotone. L'algerino si allarga sulla sinistra e serve in mezzo rasoterra Messias, che calcia di prima e trova l'angolino basso al minuto 75. Gli scaligeri rientrano in partita a sorpresa all'86', quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo Molina realizza un autogol dopo la deviazione aerea di Gunter. Questa rete non basta comunque ai ragazzi di Juric, che non riescono a pareggiare i conti nei minuti finali.

Tabellino

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Marrone, Magallan; Pereira (26'st Cuomo), Messias, Cigarini (31'st Zanellato), Benali, Molina; Ounas (46'st Petriccione), Simy . In panchina: Festa, Crespi, Golemic, Luperto, Rojas, Rispoli, Di Carmine, Vulic, Riviere. Allenatore: Cosmi 

Verona (3-4-2-1): Pandur; Dawidowicz (1'st Faraoni), Gunter, Ceccherini (6' st Dimarco); Ruegg (25'st Lasagna), Ilic, Tameze (1'st Salcedo), Lazovic; Barak, Zaccagni (25'st Colley); Kalinic. In panchina: Silvestri, Berardi, Veloso, Lovato, Cetin, Magnani, Sturaro, Bessa. Allenatore: Juric 

Arbitro: Massimi di Termoli.
 
Reti: 2'pt Ounas, 30'st Messias, 42'st Molina (aut). Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Espulso Juric al 49'st per proteste. Ammoniti: Magallan, Marrone, Tameze, Pereira. Angoli: 8-0 per il Verona. Recupero: 1', 3'. 


Leggi anche: Inter, pace sul ring per Conte e Lautaro