Correa esulta dopo il gol al Crotone (Ansa)
Correa esulta dopo il gol al Crotone (Ansa)

Crotone, 21 novembre 2020 - Il maltempo non ferma l’anticipo di Serie A fra Crotone e Lazio. Allo Scida i biancocelesti si impongono sui calabresi grazie alle reti di Immobile nella prima frazione e di Correa nella seconda.

Primo tempo

Il diluvio abbattutosi su Crotone e le forti ventate di vento non hanno impedito lo svolgimento della gara. Qualche difficoltà nei primi 45 minuti a causa delle tante pozzanghere, poi però la gara scivola via senza particolari problemi. La Lazio sfrutta la sua maggiore qualità tecnica per imporre il suo gioco e sovrastare i calabresi. Al settimo di gioco la prima occasione. Cordaz esce fuori dai confini della sua area di rigore, poi complice il campo non perfetto, non riesce a rinviare il pallone lasciando la porta spalancata a Immobile. L’attaccante calcia di prima intenzione ma non centra clamorosamente lo specchio. Il Crotone si affaccia nell’area di rigore biancoceleste al dodicesimo con un cross di Benali che diventa buono per Simy. L’attaccante si fa spazio in area anticipando Patric con il piede, ma il pallone termina lentamente fuori sfiorando il palo. L’azione che sblocca la gara arriva al 20esimo. Cross dalla trequarti di Parolo e incornata in tuffo perfetta di Immobile che termina nell’angolino. Un capolavoro dell’attaccante partenopeo, che si scrolla di dosso due settimane difficili nel modo migliore. Al 37esimo la Lazio ha l’occasione per raddoppiare. Azione personale di Correa che porta a spasso la difesa del Crotone, poi scarica in area per Parolo. Il centrocampista controlla e calcia ma Cordaz è miracoloso e con la punta delle dita riesce a deviare la conclusione in corner.

Secondo tempo

La pioggia, almeno per una mezzora concede una tregua alle due squadre permettendo alla gara uno svolgimento più tranquillo. Inzaghi cambia inserendo Akpa Akpro e Marusic al posto degli ammoniti Parolo e Fares. La trama della gara non cambia, con i biancocelesti padroni del campo e il Crotone che nonostante l’impegno non riesce mai a rendersi pericoloso o a trovare l’episodio per rimettere in piedi la gara. Sfida che prende una piega più decisa al 58esimo, quando i ragazzi di Inzaghi trovano il raddoppio. Immobile con un passaggio no look trova libero Correa in posizione defilata. L’argentino si invola verso l’area, sembra perdere il tempo di gioco per calciare, ma poi caccia dal cilindro una grande conclusione pescando l’angolino in fondo al secondo palo. Un duro colpo per i calabresi che non reagiscono più e al 72esimo rischiano di subire anche la terza rete. Invenzione di Luis Alberto che taglia fuori la difesa del Crotone e libera Caicedo davanti a Cordaz. L’attaccante ecuadoriano sbaglia però il controllo e finisce per calciare sull’esterno della rete. La Lazio vince comunque in scioltezza facendo un bel balzo in classifica a 14 punti. 

Leggi anche - Inter-Torino, probabili formazioni e orari tv