Crotone-Juventus 1-1 (Ansa)
Crotone-Juventus 1-1 (Ansa)

Crotone, 17 ottobre 2020 - Il Crotone ferma la Juventus nel Saturday Night della quarta giornata di serie A, che va in archivio sul punteggio di 1-1. Sotto per mano di Simy, a segno dal dischetto, i bianconeri rispondono con Morata, assistito dal debuttante Chiesa. Chiesa che però nel secondo tempo viene espulso per una brutta entrata. Nel finale ancora Morata protagonista: lo spagnolo segna, ma si vede annullare la rete del 2-1. E così i ragazzi di Stroppa si portano a casa il primo risultato positivo del loro campionato, mentre Madama torna a Torino con addosso una bella dose di rammarico. 

Vantaggio Simy

E' una Juventus giovanissima quella scelta da Pirlo. Basti pensare che nell'undici titolare bianconero sono ben sette i giocatori con non più di 24 anni. Fra questi spiccano Frabotta e Portanova, ma soprattutto Chiesa. In avanti, al posto di Ronaldo, tocca a Morata. Il copione del match è chiaro immediatamente: i campioni d'Italia controllano il possesso palla, mentre i locali si affidano alle ripartenze. E proprio da una di queste nasce l'azione che al 12' porta al fallo da rigore commesso da Bonucci ai danni di Reca. Sul dischetto si presenta Simy, che spiazza Buffon, siglando il secondo gol in carriera contro la Vecchia Signora. 

Risponde Morata 

La reazione degli ospiti non si fa attendere e infatti al 21' arriva il pari, che nasce tutto dai nuovi acquisti. Arthur smarca Chiesa, che mette in mezzo un cross deviato in rete da Morata. La Juve sembra poter prendere in mano la partita, ma di occasioni vere e proprie non se ne registrano. Almeno fino al 41', quando Morata lancia Portanova davanti a Cordaz, ma il classe 2000 non riesce a battere il portiere rossoblù.  La sfida si accende sul finale di primo tempo, tanto che anche il Crotone va a un passo dal vantaggio con Pereira, che viene stoppato due volte da un Buffon decisivo per mandare i suoi negli spogliatoi almeno con in tasca l'1-1. 

Cacciato Chiesa 

La truppa di Pirlo rientra in campo forte: dopo nemmeno un minuto il destro al volo di Bentancur sfiora il bersaglio grosso. Dal canto suo la formazione calabrese non resta a guardare, ma crea due/tre situazioni interessanti nell'area avversaria. E' una chance chiara, chiarissima invece quella che capita a Cigarini al 54', quando il centrocampista - da posizione invitante - non inquadra la porta juventina davvero di poco. Al 60' la partita vive di una svolta importante, con Chiesa che si vede sventolare in faccia un rosso diretto per un intervento a martello su Cigarini. Neanche il tempo di assorbire il colpo che Madama può rammaricarsi anche per il palo interno colpito di testa da Morata. 

Morata, anche un gol annullato

La sfortuna si accanisce con lo spagnolo anche all'80': l'ex Atletico mette in rete in tiro sporco di Cuadrado, ma dopo oltre tre minuti il Var segnala un fuorigioco a dir poco millimetrico del 9 bianconero. La Signora ci prova fino in fondo, ma in dieci contro undici non trova il varco giusto. Dopo sette minuti di recupero è costa festa Crotone, che saluta il primo punto in campionato dal suo ritorno in A. 

Leggi anche: Classifica, risultati e calendario