Simy e Schouten, entrambi a segno in Crotone-Bologna (Ansa)
Simy e Schouten, entrambi a segno in Crotone-Bologna (Ansa)

Crotone, 20 marzo 2021 – Bologna corsaro allo Scida di Crotone nel primo anticipo del sabato di serie A. Finisce 3-2 per gli emiliani, che nella ripresa ribaltano il doppio vantaggio dei padroni di casa firmato da Messias e Simy: prima Soumaoro, poi Schouten e infine Skov Olsen regalano a Mihajlovic tre punti importanti. Sconfitta pesantissima per gli uomini di Cosmi, che vedono ora le speranze legate alla salvezza appese ad un filo.

Primo tempo

Cosmi punta su Di Carmine per sostituire l’infortunato Ounas al fianco di Simy, nel Bologna Mihajlovic rilancia dal 1’ Orsolini al posto di Skov Olsen. La prima chance del match capita sulla testa di Palacio al 7’: bravo Cordaz a rispondere presente e a deviare in calcio d’angolo. Reazione dei padroni di casa al quarto d’ora: Molina salta di testa liberissimo su un corner dalla destra, ma la palla si perde alta sopra la traversa difesa da Skorupski. Al 32’ è il Crotone a sbloccarla: punizione da 35 metri di Messias che sfila in mezzo all’area di rigore senza che nessuno la tocchi, sorpreso Skorupski che tocca ma non riesce a impedire che la palla entri. Al 40’ episodio dubbio in area di rigore del Bologna: Di Carmine viene strattonato da Soumaoro che lo butta a terra, per l’arbitro non c’è nulla ma il Var richiama la sua attenzione. Cambia la decisione, è penalty: dal dischetto Simy batte Skorupski. Si va all’intervallo sul 2-0 per il Crotone.

Secondo tempo

Nella ripresa il Bologna prova a scuotersi con il tentativo di Palacio, su una grande imbucata di Schouten: il suo sinistro però termina solo sull’esterno della rete. Al 62’ il Bologna riesce a riaprire la gara: azione confusa in area di rigore, Palacio pesca nell’area piccola Soumaoro che deve solo spingere la palla alle spalle di Cordaz. Continuano a spingere gli ospiti, che al 70’ trovano il pareggio con un eurogol di Schouten: destro a giro dal limite dell’area di rigore che non lascia scampo a un Cordaz impassibile. Al 76’ grande chance per il Crotone per tornare in vantaggio: Messias si avventa su un pallone vagante e calcia al volo con il sinistro, reattivo Skorupksi che gli dice di no. Sul ribaltamento di fronte ci prova Sansone sull’assist di Soriano: respinge Cordaz. Ancora Bologna pericoloso: Vignato a rimorchio per Skov Olsen che calcia di prima, palla alta. È proprio il danese a portare in vantaggio i suoi all’83’: sinistro di Palacio respinto lateralmente da Cordaz, sulla ribattuta Skov Olsen arriva prima di tuti e fa 3-2. Finisce così allo Scida.