Cristiano Ronaldo, doppietta nel primo match con il Manchester United (Ansa)
Cristiano Ronaldo, doppietta nel primo match con il Manchester United (Ansa)

Manchester, 11 settembre 2021 - Con una doppietta Cristiano Ronaldo ha festeggiato il suo ritorno al Manchester United. I Red Devils hanno spazzato via il Newcastle 4-1 davanti al proprio pubblico all'Old Trafford.

La seconda avventura di CR7 a Manchester inizia al meglio: il fuoriclasse portoghese ritrova il gol 12 anni e 124 giorni dopo l'ultima volta con la maglia dello United. La squadra di Solskjaer, inserita nel girone di Champions con l'Atalanta, è andata a segno anche Bruno Fernandes e Lingard. Inutile la rete del momentaneo pari dei Magpies di Manquillo.

A fine gara Ronaldo ha dichiarato: "Oggi ero molto emozionato e un po' teso, devo dire la verità. Questo posto è speciale, non mi aspettavo che i tifosi cantassero il mio nome per tutta la partita: spero di averli ripagati, mi hanno regalato una fantastica accoglienza". L'ex della Juve: "Sicuramente speravo di segnare un gol oggi, non pensavo di realizzarne due. Sono contento per le reti ma la cosa importante è vincere: lo United deve tornare dove merita, è sempre stata una squadra di alta classifica e io sono qui per questo. La squadra è la cosa più importante, oggi abbiamo fatto bene, siamo stati solidi e compatti, abbiamo tenuto un livello di gioco molto alto per tutta la partita. Sono felice e orgoglioso dei miei compagni".

Negli altri match di Premier la rete di Bernardo Silva regala al Manchester City il successo sul campo del Leicester. Il Wolverhampton supera in casa 2-0 il Watford: autogol di Sierralta e gol di Hwang Hee-Chan. Bene l'Arsenal che batte 1-0 il Norwich, rete di Aubameyang, e stesso punteggio per il Brighton in trasferta sul campo del Brentford, decide Trossard. Southampton-West Ham 0-0.

Bene anche il Chelsea di Lukaku raggiunge il Manchester United, entrambi con 10 punti in 4 partite. I 'Blues' hanno battuto per 3-0 l'Aston Villa a Stamford Bridge. In gol due ex interisti: Lukaku (doppietta al 15' pt, 45' st), e Kovacic (4' st).

false