7 dic 2021

Covid, è focolaio Tottenham: sono 11 i positivi

Fra questi, sette sono calciatori. Conte non è uno dei contagiati 

francesco bocchini
Sport
Son, uno dei contagiati
Son, uno dei contagiati

Milano, 7 dicembre 2021 - Brutte notizie per il Tottenham. A tarpare le ali agli Spurs, reduci da tre vittorie consecutive in Premier League (inframmezzate tuttavia dallo scivolone in Conference League sul campo del Mura), ecco il Covid-19, che ha particolarmente preso di mira la compagine allenata da Antonio Conte. Sono ben 11 i positivi presenti nel Gruppo Squadra attualmente. Si tratta di sette giocatori, fra i quali Son, Lucas Moura, Emerson Royal, Ben Davies e dell'ex Genoa e Atalanta Cristian Romero, di tre collaboratori del tecnico leccese (che non è stato contagiato) e di un analista. Un vero e proprio focolaio, che non può non creare dei disagi a Kane e compagni. 

E adesso?

Per il momento però il match di Conference League contro il Rennes, in programma per giovedì, non è a rischio rinvio automatico. Così come non lo è quello di campionato con il Brighton, fissato per domenica. Ricordiamo infatti che, secondo il protocollo Uefa, la partita viene immediatamente spostata solamente nel caso in cui una delle due formazioni non abbia almeno 13 giocatori, di cui un portiere. Nel corso della prossima settimana poi i ragazzi di Conte dovranno vedersela con Leicester e Liverpool, da affrontare in emergenza. Per questo il Tottenham potrebbe chiedere di posticipare le sfide, compresa quella con il Brighton, e di recuperarle più avanti, facendo così passare il momento di difficoltà.

Leggi anche: Juve-Malmoe, le parole di Allegri

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?