21 gen 2022

Inter, distrazione per Correa: nuova valutazione tra due settimane

L'attaccante nerazzurro ha patito la distrazione dei flessori della coscia, tra due settimane nuova valutazione ma lo stop non dovrebbe essere lungo

manuel minguzzi
Sport
Joaquin Correa
Joaquin Correa

Milano, 21 gennaio 2022 - Potrebbe non dover tornare sul mercato l'Inter dopo l'infortunio di Joaquin Correa in Coppa Italia contro l'Empoli. Lo stop dell'argentino non dovrebbe essere lungo, si parla di una ventina di giorni, motivo per cui per ora è stata bloccata la partenza di Stefano Sensi. L'attaccante verrà rivalutato tra quattordici giorni dopo aver rimediato una distrazione ai flessori.

Distrazione ai flessori

L'attaccante argentino si è fermato in lacrime dopo due minuti di Inter-Empoli di Coppa Italia, ma il responso degli esami non è così pessimista verso il futuro. 'Joaquin Correa si è sottoposto oggi a risonanza magnetica presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano - recita il comunicato nerazzurro - L’esame ha evidenziato una distrazione ai flessori della coscia sinistra. Il giocatore verrà rivalutato tra circa due settimane". Correa potrebbe restare fermo una ventina giorni, tempi di recupero utili all'Inter per evitare una nuova operazione di mercato in entrata. Si era parlato di Caicedo, che Simone Inzaghi ha allenato alla Lazio, ma per il momento il club ha bloccato la partenza di Stefano Sensi, che in passato con Conte ha giocato sotto punta. L'ex Sassuolo poi si è sbloccato con il gol nel supplementare e fino a lunedì non si muoverà niente. Non è da escludere che alla fine possa restare anche se Giampaolo, da sponda Samp, spinge per averlo. Con Correa che verrà rivalutato a inizio febbraio, durante la sosta la dirigenza valuterà cosa fare con Sensi, che non ha chiesto la cessione ma vorrebbe semplicemente giocare di più. C'è invece, in vista di giugno, il prezzo di Gianluca Scamacca del Sassuolo: per prelevarlo serviranno almeno 40 milioni di euro.

Leggi anche - Coppa Italia: Roma-Lecce 3-1

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?