Zinedine Zidane (Ansa)
Zinedine Zidane (Ansa)

Madrid, 12 marzo 2020 - Il campionato spagnolo di calcio si ferma per due settimane. La positività al coronavirus di un cestista del Real Madrid ha fatto ragionare i piani alti dello sport in Spagna. La riunione tra Liga, Federazione e Afe (associazione calciatori) si è svolta alle ore 12 a Las Rozas, decretando la sospensione della Liga per due settimane.

Due giorni fa si era deciso di disputare le partite a porte chiuse, ieri di non giocare i match dalla categoria di Segunda B fino all'ultimo livello. Oggi la decisione di sospendere le attività, a seguito anche della positività al virus del calciatore Daniele Rugani della Juventus.

Il Real Madrid allenato da Zidane è ora in quarantena, poichè condivide con il team di basket alcuni impianti.