I giocatori dell'Olympique Marsiglia in allenamento (Ansa)
I giocatori dell'Olympique Marsiglia in allenamento (Ansa)

Parigi, 18 agosto 2020 - Non sarà una ripartenza facile quella del calcio nell'autunno del Coronavirus. Se in qualche modo Serie  A e coppe europee sono state portate a termine, seppur a porte chiuse, nei prossimi mesi il calendario potrebbe essere seriamente messo alla prova.

Testimonianza ne è quello che sta succedendo in queste ore in Francia: la partitache avrebbe dovuto aprire, venerdì alle 19, il campionato della Ligue 1 non si giocherà. Olympique Marsiglia-Saint Etienne, in programma allo stadio Vélodrome, è stata infatti rinviata a causa di quattro casi di giocatori positivi al Covid-19 fra i marsigliesi. Lo si apprende dalla radio RMC-Sport.  Il primo caso è stato annunciato la scorsa settimana, oggi la conferma degli altri 3 casi sospetti. Anche il Nimes Olympique ha annunciato due casi sospetti, disponendo l'isolamento per tutto il personale in attesa dei test. Lo scorso 9 agosto, le due squadre si erano incontrate per un'amichevole vinta per 1 a 0 dai marsigliesi.

Sono giù una trentina, con quelli di oggi, i calciatori positivi al Covid nella massima divisione francese al viafra tre giorni. Le regole della Lega impongono il rinvio di un match se quattro o più giocatori risultano infetti.