Gotoku Sakai (Ansa)
Gotoku Sakai (Ansa)

Bologna, 31 marzo 2020 - Il coronavirus arriva nella J-League. Gotoku Sakai è il primo calciatore in Giappone ad essere affetto da coronavirus. Il 28enne esterno gioca nel Vissel Kobe, squadra dove milita anche l'ex Barcellona Andres Iniesta.

Il giocatore non si sentiva bene sin da mercoledì scorso e per questo era stato dispensato dall'allenarsi con il resto dei compagni. Una volta eseguito il tampone, è stata scoperta la positività al COVID-19. Il laterale mancino, membro anche della nazionale maggiore, si trova ora in isolamento e si è scusato per il caos che si è creato dopo la diffusione della notizia.

Il club giapponese non ha rilasciato ulteriori informazioni riguardo lo stato di salute degli altri propri tesserati, che sono stati ovviamente a stretto contatto con Sakai nelle ultime settimane.