Saponara stende la Roma in Coppa Italia (Ansa)
Saponara stende la Roma in Coppa Italia (Ansa)

Roma, 20 gennaio 2021- L'incubo della Roma non ha fine: dopo aver perso il derby contro la Lazio in campionato, i giallorossi vengono eliminati anche dalla Coppa Italia per mano di un super Spezia, la più sorprendente fra le piccole della nostra Serie A. Quattro gol subiti, di cui due nei tempi supplementari, e il peso di una sconfitta a tavolino che minerebbe ancora di più la serenità all'intero delle stanze di Trigoria, agitate già da questo imprevisto 2-4.

Roma-Spezia 2-4, rivivi la diretta

Coppa Italia, calendario 

Primo tempo

Lo Spezia fa capire fin dai primi istanti che questa è la sua partita: dopo aver respinto un buon tentativo di Borja Mayoral, i liguri passano incredibilmente in vantaggio al 6' con un rigore trasformato da Galabinov e dieci minuti più tardi trovano il raddoppio con Saponara che approfitta di una dormita difensiva dei giallorossi, l'ennesima nel giro di poche partite. Le seconde linee di Paulo Fonsea crollano sotto i colpi degli avversari, una squadra solida e compatta che non sciupa nessuna occasione. Prima dell'intervallo la Roma si riversa nell'area di rigore dello Spezia e dopo alcuni tentativi riesce a dimezzare lo svantaggio con un calcio di rigore segnato da Lorenzo Pellegrini.

Secondo tempo

Nella ripresa la squadra di Vincenzo Italiano prova a chiudere la partita con qualche tentativo dalla distanza, ma i giallorossi segnano il 2-2 con Mkhitaryan servito da Borja Mayoral, uno dei più propositivi per la Roma. La rete arriva dopo un grande pressing della Roma che vuole evitare a tutti i costi la seconda sconfitta in pochi giorni, un boccone troppo amaro da mandare giù soprattutto per i segnali lanciati dalla difesa che non sono affatto rassicuranti.

Tempi supplementari

Con il pareggio maturato nei 90 minuti Roma e Spezia passano ai supplementari dove succede davvero di tutto. I giallorossi, dopo aver lasciato entrare tutti i giocatori titolari, si ritrovano sotto di due uomini nel giro di mezzo minuto a causa delle espulsioni di Mancini (doppio giallo) e Pau Lopez (intervento durissimo su Piccoli), e pasticciano con un cambio di troppo. La situazione si capovolge nel secondo tempo supplementare: i ragazzi di Fonseca sono in confusione e lo Spezia al 107' firma il nuovo incredibile vantaggio con il gol dell'ex Verdi, seguito qualche minuto più tardi dal poker segnato con uno splendido pallonetto da Saponara. Italiano fa la sua prima vittima eccellente in questa Coppa Italia portandosi a casa un risultato tanto straordinario quanto inatteso. 

Il sesto cambio, la Roma ci ricasca

Ma non è finita, la Roma mandando in campo Fuzato e Ibanez per gli espulsi, ha effettuato un sesto cambio non regolamentare. Un altro pasticcio dei giallorossi, come nel caso Diawara in campionato contro il Verona. Pellegrini aveva segnalato il rischio d'infrazione del regolamento, ma la panchina ha tirato dritto. Il regolamento prevede cinque cambi in tre slot, escluso l'intervallo, e concede un quarto spazio per le sostituzioni in caso di tempi supplementari; ma questo spazio non può essere sfruttato per una sesta sostituzione, nè l'arbitro può intervenire in casi del genere. Ora il giudice sportivo dovrà decidere se omologare il 4-2 finale dello Spezia o infliggere, come da regolamento, lo 0-3 a tavolino contro la Roma. 

Tabellino

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante (5' pts Ibanez), Kumbulla; Bruno Peres, Pellegrini, Villar (25' st Veretout), Spinazzola (25' st Karsdorp); Pedro (5' pts Fuzato), Mkhitaryan (40' st Carles Perez); Borja Mayoral (1' pts Dzeko). In panchina: Farelli, Juan Jesus, Smalling, Santon, Fazio, Podgoreanu. Allenatore: Fonseca. 

Spezia (4-3-3): Krapikas; Vignali, Ismajli, Erlic, Ramos (23' st Dell'Orco); Deiola (35' st Acampora), Sena (23' st Ricci), Maggiore; Agudelo (14' st Verde), Galabinov (23' st Piccoli), Saponara. In panchina: Zoet, Rafael, Agoume, Gyasi, Farias, Terzi, Chabot. Allenatore: Italiano. 

Arbitro: Ghersini di Genova. 

Reti: 6' pt Galabinov (rig), 15' pt Saponara, 43' pt Pellegrini (rig), 28' st Mkhitaryan, 2' sts Verde, 14' sts Saponara. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Al 2' pts Mancini espulso per doppia ammonizione. Al 2' pts espulso Pau Lopez per gioco violento. Ammoniti: Agudelo, Ismajli, Dell'Orco, Pellegrini. Angoli: 7-4. Recupero: 0' pt, 5' st, 2' pts, 0' sts.

Leggi anche - Lazio, Luis Alberto operato di appendicite. Ecco quanto resterà fuori