Gianni Infantino (Ansa)
Gianni Infantino (Ansa)

Roma, 28 maggio 2021 - Fino al 31 dicembre 2022 gli allenatori potranno effettuare fino a cinque sostituzioni a partita. L'International Football Association Board ha prolungato l'emendamento temporaneo al regolamento che era stato istituito nel maggio 2020, a causa delle conseguenze dovute alla pandemia di coronavirus. La decisione è dovuta al grande impegno profuso dai calciatori dei club nel corso della scorsa, dell'attuale e della prossima stagione professionistica.

Terminata la stagione 2020/2021 - che si chiuderà con la finale di UEFA Champions League in programma sabato 29 maggio - molti atleti saranno infatti impegnati negli Europei e nelle Olimpiadi, a cui seguirà quasi immediatamente il ritorno sul terreno di gioco con i rispettivi club. L'Ifab ha dunque deciso di permettere ai tecnici di effettuare cinque sostituzioni fino ai Mondiali del Qatar compresi, che si svolgeranno tra novembre e dicembre 2022.

Leggi anche: Roma, Mourinho chiama Ronaldo?