Federico Chiesa (Ansa)
Federico Chiesa (Ansa)

Firenze, 30 settembre 2020 - Federico Chiesa alla Juventus è una delle trattative più calde e importanti di questo finale di mercato. Il calciatore della Fiorentina potrebbe cambiare maglia anche se saranno necessarie alcune operazioni in uscita per poter concludere l'affare. Si dovrà aspettare però quantomeno la giornata di sabato, perché il calciatore sarà impegnato venerdì sera nel match contro la Sampdoria.

"La rosa spero rimarrà così. Non voglio parlare di queste cose e nemmeno io so cosa succederà. Ci sono alcune trattative. Chiesa ci sarà contro la Sampdoria" ha detto Rocco Commisso, patron della Fiorentina. Trattativa dunque in attesa di sviluppi, ma comunque non in grado di snaturare subito la Fiorentina in vista del prossimo impegno. Fiorentina-Sampdoria sarà l'ultima partita prima della sosta nazionali e per questo motivo uno scossone così importante è necessario che arrivi solamente dopo questo impegno.

Partenza per il momento rinviata, poi si vedrà tra sabato, domenica e lunedì se ci saranno i presupposti per questo passaggio, che ripercorrerebbe le trattative storiche di Baggio e Bernardeschi. La Juventus deve capitalizzare con le cessioni per avere il budget per tornare alla carica per Chiesa, obiettivo da almeno un anno, ma non è così facile piazzare in extremis gente dal cartellino e ingaggio pesante come Douglas Costa per liberare lo slot a Chiesa.

La Fiorentina comunque sembra avere già in mano dei sostituti, con Deulofeu e De Paul come soluzioni più credibili. Andrebbero a snaturare di molto la maniera di giocare, ma aumenterebbero il tasso tecnico della squadra. Rimane viva l'ipotesi Callejon che sarebbe però il terzo arrivo a zero di questa estate viola.