Giorgio Chiellini (Ansa)
Giorgio Chiellini (Ansa)

Roma, 22 luglio 2021 - Un Europeo vinto da protagonista assoluto e poi lo status di svincolato di lusso: Giorgio Chiellini al momento è ancora iscritto nell'elenco dei giocatori senza una squadra nonostante il lungo flirt con la Juventus per prolungare un sodalizio vincente. Il silenzio tra le parti, complice la meritata vacanza del neo campione continentale, prosegue, ma dal club bianconero arriva quello che sembra un indizio molto chiaro: sullo store ufficiale della società tra le maglie in vendita compare la numero 3 di Chiellini, segno che per la fumata bianca manca davvero poco.
 

Dybala, le richieste per rinnovare

 

L'altra novità in casa bianconera è il ritorno, seppur con altre vesti, di Simone Padoin: il 'talismano' sarà uno dei collaboratori di Massimiliano Allegri, alle prese con il difficile momento di Paulo Dybala. All'infortunio (per l'argentino un affaticamento muscolare alla coscia sinistra) si sono aggiunte le difficoltà in sede di rinnovo. Piuttosto alte le richieste avanzate dalla Joya, che per prolungare il proprio contratto in scadenza nel 2022 vorrebbe un ingaggio da almeno 10 milioni netti più bonus: uno sforzo che la Juve potrebbe fare solo per accontentare Allegri, il cui secondo mandato partirà con Dybala al centro del progetto. Almeno in campo.

 

Le altre trattative
 

 

 Sull'altra sponda di Torino intanto sono tanti i movimenti in particolare a centrocampo, con Karol Linetty in procinto di uscire (per lui si apriranno a breve le porte dello Spezia) e Sofyan Amrabat, pupillo di Ivan Juric, in pole per sostituirlo. Nei piani del tecnico croato non rientra anche Lyanco, che potrebbe essere ceduto al Betis per 7,5 milioni: la medesima cifra che serve per portare definitivamente in granata Antonio Sanabria, che ovviamente farebbe il percorso opposto. Per Lyanco dunque niente ritorno di fiamma con il Bologna, che attualmente ha altre priorità: dalla telenovela legata all'eventuale approdo di Marko Arnautovic alla caccia a un sostituto di Andrea Poli, conteso da Antalyaspor e Monza. Se per il bomber austriaco c'è soltanto da aspettare, sperando in buone notizie dalla Cina, per rimpiazzare l'ormai ex capitano le idee sono più chiare e conducono a Luis Rojas, centrocampista cileno classe 2002 in forza al Crotone.

Leggi anche - Roma, il gesto di Zaniolo che non è piaciuto a Mourinho