Mario Balotelli (ANSA)
Mario Balotelli (ANSA)

Torino, 9 maggio 2020 – Hanno creato non poche polemiche alcune indiscrezioni riguardanti diversi passi dell’autobiografia di Giorgio Chiellini, "Io Giorgio", in uscita in libreria tra pochi giorni; in particolare hanno fatto discutere le dure critiche mosse dal difensore della Juventus all’ex compagno Felipe Melo e a Mario Balotelli: "Balotelli è una persona negativa – scrive infatti Chiellini nel libro – e senza rispetto per il gruppo. Durante la Confederations Cup del 2013, in Brasile, avrebbe potuto dare una mano ma non lo fece. Roba da prenderlo a schiaffi".

Chiellini: "Ho ancora qualcosa da dare in campo"

Parole dure e forti che ha punto l’orgoglio di “Super Mario” che non ha perso tempo per replicare attraverso una "stories" pubblicata su Instagram: "Io ho sempre avuto il coraggio e la sincerità di dire le cose in faccia. Tu dal 2013 hai avuto tante opportunità per farlo, comportandoti così da vero uomo, ma non l’hai fatto.” Balotelli ha poi rincarato la dose: “Chissà cosa dirai un giorno dei tuoi attuali compagni, strano capitano… Se questo vuol dire essere un campione, preferisco non esserlo. Alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto",ha concluso l’attaccante del Brescia.