Zinedine Zidane  (Lapresse)
Zinedine Zidane (Lapresse)

Milano, 16 febbraio 2019 - Dopo essere stato accostato alla panchina del Manchester United successivamente all'esonero di José Mourinho, il nome di Zinedine Zidane viene adesso speso per la futura guida del Chelsea. "The Sun" è sicuro: Roman Abramovich ha già deciso di separarsi a fine stagione da Maurizio Sarri per affidare la conduzione tecnica all'ex allenatore del Real Madrid. Non solo, perché il tabloid inglese cita anche alcuni dei possibili rinforzi per i nuovi Blues. A cominciare da Isco, che con Zidane ha vissuto senza dubbio le sue annate migliori nella capitale spagnola, mentre ora il talento classe '92 viene costantemente lasciato fra le riserve da Santiago Solari. L'approdo di Zizou servirebbe insomma per convincere l'ex Malaga.

Altro giocatore della lista del Chelsea sarebbe Mauro Icardi che, ricordiamo, ha nell'attuale contratto una clausola da 110 milioni di euro valida dal 1° al 15 luglio di ogni estate, e che può essere esercitata esclusivamente da club esteri. La cessione dell'argentino pare ormai scontata al termine della stagione in corso, visti gli ultimi sviluppi. Occhio però, perché la società londinese potrebbe ritrovarsi la concorrenza della Juventus per tutti e tre i profili sopracitati. Sì, anche quello di Zidane, che all'ombra della Mole viene considerato (specie dal presidente Andrea Agnelli) il candidato ideale per prendere il posto di Massimiliano Allegri

A proposito, l'allenatore bianconero non ha chiarito cosa farà a giugno e, nonostante le rassicurazioni riguardo una sua permanenza a Torino da parte di Fabio Paratici, il futuro di Allegri pare ancora tutto da scrivere. L'idea Zidane resta sullo sfondo.