Robert Lewandowski (Ansa)
Robert Lewandowski (Ansa)

Roma, 13 aprile 2021 - Paris Saint-Germain e Bayern Monaco sono pronti per la resa dei conti. Domani sera al Parco dei Principi i bavaresi dovranno provare a ribaltare l'esito dell'andata dei quarti di finale di UEFA Champions League, dopo esser stati sconfitti per 3-2 all'Allianz Arena. Entrambi i tecnici dovranno però fare a meno di tanti giocatori chiave.

Le assenze del Bayern

Hansi Flick dovrà fare ancora i conti con l'assenza di Robert Lewandowski. Il Bayern Monaco ha faticato a concretizzare l'enorme mole di gioco prodotta all'andata contro il Psg e anche domani dovrà rinunciare al suo bomber. Il tecnico dei bavaresi non dovrebbe rischiare dal primo minuto neanche Goretzka e Lucas Hernandez, che hanno saltato l'ultimo match di Bundesliga e dovrebbero partire dalla panchina. Niente da fare per Gnabry, fuori per coronavirus, e per gli infortunati Tolisso, Douglas Costa e Sule.

Le assenze del Psg

La situazione è decisamente migliore in casa Paris, dove Pochettino potrà attingere ad una rosa più ampia di quella del suo rivale teutonico. Marquinhos dovrebbe partire dalla panchina dopo aver accusato un piccolo problema muscolare proprio contro il Bayern la scorsa settimana, mentre Mauro Icardi non è tra i convocati. Rientrano gli italiani Florenzi e Verratti: il primo potrebbe anche partire titolare, il secondo dovrebbe accomodarsi in panchina dopo essere risultato negativo al tampone.

Leggi anche: Champions League, probabili formazioni e orari tv