Real Madrid - Liverpool FC (Ansa)
Real Madrid - Liverpool FC (Ansa)

Madrid, 6 aprile 2021 - Real Madrid e Liverpool si affrontano nell'andata dei quarti di finale di UEFA Champions League allo stadio Alfredo Di Stefano di Madrid. I blancos passano in vantaggio con Vinicius Jr. al 27' e raddoppiano al 36' con Asensio, sfruttando al meglio un errore difensivo di Alexander-Arnold. Nel secondo tempo i reds reagiscono e Salah accorcia momentaneamente le distanze al 50', prima che la doppietta di Vinicius fissi il risultato sul 3-1 al minuto 65. La qualificazione si deciderà nella gara di ritorno, il 14 aprile ad Anfield Road.

Primo tempo

Zidane e Klopp si schierano a specchio con il 4-3-3. Il Real, costretto a fare a meno della coppia di centrali titolari Ramos-Varane, si affida a Militao e Nacho. In attacco ci sono BenzemaVinicius e Asensio. Il Liverpool, sempre privo del lungodegente Van Dijk, davanti presenta il trio Mané-Jota-Salah. I blancos partono decisamente meglio. Prima Benzema prende confidenza col match con una conclusione troppo debole e facile per Alisson, poi Vinicius di testa sfiora il palo su assist di Mendy. Proprio l'attaccante brasiliano sblocca il risultato al 27': Kroos lo innesca sulla corsa, Viniciussi infila tra Alexander Arnold e Philips e dopo uno stop a seguire di petto batte il portiere di collo destro. Gli inglesi commettono un errore madornale al minuto 36 e concedono la rete del 2-0. Un altro lancio a regola d'arte di Kroos mette in difficoltà Arnold, che in tuffo di testa intercetta ma regala un assist ad Asensio; lo spagnolo effettua un delizioso pallonetto ad Alisson e ribadisce a porta sguarnita.

Secondo tempo

Il Liverpool torna in campo con un altro spirito e, anche se in maniera un po' casuale, realizza il gol che accorcia le distanze. Diogo Jota si presenta all'interno dell'area, rientra sul destro e mastica il pallone, che a quel punto diviene perfetto per Momo Salah. L'egiziano, a due passi da Courtois, calcia di mancino e infila il portiere belga. Le squadre si allungano e in questo secondo tempo si aprono molti più varchi in entrambe le retroguardie. Al 61' è Kroos a cercare la botta dai sedici metri, andando non lontano dalla traversa della porta dei reds. I padroni di casa smorzano l'entusiasmo degli avversari al 65', quando Vinicius firma la propria doppietta personale su assist di Modric, piegando le mani del portiere con un rasoterra potente e preciso. Gli inglesi tentano un assalto finale, grazie anche ai cambi offensivi di Kloppdalla panchina, ma non riescono più a rendersi pericolosi. Il match si chiude sul 3-1 in favore degli spagnoli: la qualificazione si deciderà la prossima settimana ad Anfield.

Leggi anche: Juve-Napoli: probabili formazioni e dove vederla in tv